DonGocò: Pratiche Inevase | Video

Conclamata Normalità, il rapper DonGocò pubblica il nuovo album che viene anticipato dal singolo e video Pratiche Inevase…

DonGocò è un mc e freestyler calabrese, attivo fin dalla fine degli Anni ’90, Conclamata Normalità, è il nuovo album disponibile dal 3 marzo nei negozi e nei digital store con distribuzione Goodfellas. Conclamata Normalità si pone come un ossimoro in cui il termine Conclamata, che è di solito utilizzato per patologie che hanno evidenza accertata, si accosta a Normalità, che è invece una condizione di sanità comunemente riconosciuta. Il disco che è stato prodotto anche grazie al contribuito della piattaforma di crowdfunding BandBackers, vede la partecipazione di numerosi artisti tra feat e produzioni come Dirty Blade Beats, Libberà, Brigante, Casa del Crudo e numerosi musicisti che impreziosiscono i beat con strumenti analogici. Con questo lavoro il Dongo dopo dieci anni ritorna a lavorare sia in studio che live con musicisti che apportano ricchezza armonica alle produzioni sulle quali l’mc calabrese si distende con un flow quasi sempre serrato, forte dell’estrema attenzione ai contenuti e ai giochi di parole, che da sempre caratterizzano i suoi lavori. L’album è anticipato dal videoclip Pratiche Inevase, diretto da Gianfranco Sposato.

Testo Pratiche inevase – DonGocò

Ancora chino a mo’ di
scriba in prima mattina per salvare
l’anima dalla fluorescenza televisiva trovo
che ci strilliamo contro silenzi estenuanti
e dormiamo vicini sogni troppo distanti .
è diversa la realtà da ciò che ci si prospetta
due persone sole sotto la stessa coperta
corta se non mi tatuo un sorriso sul dorso
della mano con cui dovrei tapparmi la bocca
che non basta mai l’amore per poter amare
anche se è chiaro come il sole è come lui ci illumini
difficile da spiegare e da accettare
come “scusa” se brucia come senza protezione al mare
vorrei saper dire scala A I piano interno 4
vieni su si ma è impossibile io
non posso farci niente il mio
interno è molto più difficilmente raggiungibile
e tengo tutto dentro tutto per me
tutto preme si ma dalle pareti del mio interno
e tengo tutto dentro tutto per me
tutto preme si ma dalle pareti del mio interno
e tengo tutto dentro tutto per me
tutto preme si ma dalle pareti del mio interno
mai evasione pratiche inevase, nell’ interno
che non puoi suonare stando fuori dal portone.

RIT:
ja ja ja passàti d’a casa
ja ja ja passati di ‘cca

Ancora chino a mo’ di scriba a esaltare ogni rima
per salvare l’anima dalla fluorescenza televisiva
trovo il buio che tutto ingoia e tutto attira
che ogni crescita passa da una crisi emotiva
che ogni voce condiziona la voce anche prima
che un pensiero tocchi il mio pensiero e che così respira
a ogni contatto mi modifico se lo
credo scarto e non lo amplifico ma dentro mi lima
e raccolgo tutto come bimbi al Cairo in strada
tutto resta in me come una pratica inevasa
faccio sempre in modo che non se ne vada
e al rumore di forchette in piatti penso sempre: casa
Mica scordo certe cose ohh!!
stanno in me nonostante i no!
nonostante distanze accusate rimasero
dentro me come pratiche inevase

RIT:
ja ja ja passàti d’a casa
ja ja ja passati di ‘cca

TUTTO raccolgo come i bimbi al Cairo in strada
TUTTO faccio sempre in modo che non se ne vada
TUTTO resta in me come una pratica inevasa
TUTTO mica scordo certe cose oh!

RIT:
ja ja ja passàti d’a casa
ja ja ja passati di ‘cca

Credits Pratiche inevase – DonGocò

Beat: Libberà
Chitarra: Lorenzo Tarducci
Regia e montaggio: Gianfranco Sposato

Tratto dall’album “Conclamata Normalità”
ascoltalo su spotify: https://open.spotify.com/album/7aNco6…
e tuttti i siti di streaming o acquistalo in copia fisica dal 6 marzo in tuttii negozi di dischi.
Prodotto grazie al supporto di 50 sostenitori tramite Bandbackers e distribuito da Goodfellas.

Info: www.facebook.com/ildongo | www.ildongo.com

Tagged with: , , ,

Leave a Reply

15 − quattordici =