Francesco Garito: Fahrenheit 451 | Video

Francesco Garito pubblica il video di Fahrenheit 451, primo singolo estratto dal nuovo album L’Attesa per Radici Music Records…

Dopo 6 anni dal suo esordio discografico intitolato Fotografie, Francesco Garito torna con un nuovo lavoro dal titolo visionario e contemplativo: L’Attesa e il primo singolo e video estratto è Fahrenheit 451.

Ispirata dal celebre romanzo di Ray Bradbury e dal successivo film di Francois TruffautFahrenheit 451 di Francesco Garito è uno sguardo su quello che ci circonda, gente che ormai può viaggiare senza muoversi mai di casa, il denaro per cui si è disposti a tutto, l’individualismo sempre più dilagante, viviamo più a lungo dei nostri antenati ma siamo molto più malati. In questo scenario, anche se ci rifugiamo nella cultura e nell’arte, siamo comunque complici del sistema. Nonostante tutto un pensiero utopico è ancora possibile ed auspicabile.

Il video raccoglie frammenti di quotidianità, tra l’officina, la sala prove e gli spostamenti per recarsi a lavoro. La ragazza, alter-ego della voce narrante, si rifugia nei libri e nell’arte mentre il fuoco inizia a bruciare le memorie e la Conoscenza.

Testo Fahrenheit 451 – Francesco Garito

Sanguinari e combattenti, nella notte dei perdenti,
ci incontriamo e ci lasciamo soli.
Di rancore siamo colmi, come abili chirurghi
sezioniamo il cuore col denaro.
In questa lettera, dal fondo di un bicchiere,
attendiamo un nuovo giorno e di avere ancora sete.

Fuoco e fiamme sui binari si confondono i pensieri,
poveri ed indifesi, ci ammaliamo.
Spettatori in malasorte, senza arte e senza parte,
anime sospese sopra il caos.
In questo attendere di linee senza peso,
siamo complici innocenti di un dolore a caso.

Ora attraversiamo tempi, giorni scettici e maligni.
Gente che non si riconosce in niente.
L’uomo si evolve e va lontano, in un viaggio senza movimento,
tutto il mondo in un palmo di mano.
I solitari passi tra le folle.
Improvvisi cambi di umore, come pelle di serpente.

Chi ci aiuterà a sostenere questo canto?
Chi si fermerà ad ascoltare ancora il vento?
Allora dimmi! Dove si va? Verso che storia, che identità?
Allora dimmi! Come ti va? Che latitudine ha la verità?

Credits Fahrenheit 451 – Francesco Garito

Testo e musica Francesco Garito
Chitarra elettrica Stefano “Stiv” Cantarelli
Tastiere Mautizio Bartoli
Batteria Antonio Perugini
Montaggio Antonio Palmigiano
Con la partecipazione di Malìa Celano

Etichetta Radici Music Records

Info: https://www.facebook.com/francescogaritomusicpage/?fref=ts

Leave a Reply