Il Vile, stoner-rock band

Il Vile, stoner rock band in attività dal 2006 e ora dopo alcuni cambi di line-up pubblicano l’EP Zero. Vediamo da vicino chi sono…

Il Vile sono una stoner-rock band della provincia di Verbania, attivi dal 2006 con alle spalle diversi cambi di line-up, nel 2010 è uscito il loro primo LP Insonne per ALMA MUSIC, che li ha portati a partecipazioni in programmi radio e televisivi, parecchi live show e collaborazioni con band del panorama indipendente italiano, oltre alla partecipazione alla compilation MAKE UP, NOT WAR con il brano LevitaBile.

La band Il Vile ha alle spalle un tour in Francia, in Galicia (Spagna), che li ha portati ad esibirsi all’Iguana Rock Club di Vigo (dove si sono esibiti artisti del calibro di Iggy Pop, Green Day, Mano Negra, ecc..) e guadagnarsi il posto di head-liner al FestiOval (festival internazionale di musica ed artisti di strada), oltre ad un mini-tour a Barcellona, con una data al Moog Rock’n’Roll Club, tempio del movimento musicale underground barcellonese. Il 20 Ottobre 2014 è uscito ufficialmente il secondo LP La tragedia del mediocre, ed il primo video ufficiale Funeral girl, per l’etichetta Genovese THIS IS CORE.

Il 2016 parte con delle ulteriori novità… iniziano una collaborazione con l’etichetta e Agenzie di promozione, produzione e management HABANERO FACTORY con la quale lavorano al restyling del logo e delle grafiche prendendo come soggetto caratterizzante la figura mitologica del Krampus e, il 22 Marzo 2017, fanno uscire il nuovo EP Zero, preceduto da singolo e video ufficiale per HABANERO FACTORY.

Il disco è stato prodotto in collaborazione con FuzzWave Productions di Mauro Gambardella e Glenda Frassi, nonché membri della band Gambardellas, negli studi di Musicaperilcervello di Caravaggio (BG), mixato e masterizzato da Ugo Poddighe negli UP Studios (PV).

Questo EP arriva dopo il consolidamento della line-up a 4. L’inizio di un lavoro finalizzato allo spostamento dei confini dal grunge e dagli anni novanta ad un più maturo stoner rock italiano ben radicato nel territorio di origine…niente deserti ed auto americane ma montagne, boschi e creature mitologiche. Quattro brani molto diversi tra loro per atmosfere e testi ma con una profonda vena caratterizzante. Schiena di serpe è una rapina a suon di rock’n’roll, lo sfrecciare veloce di un auto per le curve di una strada che si snoda tra le colline. Zero è musicalmente il pezzo più vicino al traguardo sonoro prefissato dalla band; è il demone mitologico in tutto il suo oscuro splendore. Tagli sottolinea la parte intimista de Il Vile, l’autolesionismo fatto ballata… una sorta di amuleto per scacciare la disperazione. 4 Cilindri per l’inferno è quasi un film di Tarantino, un viaggio nel deserto che si ha nella testa accompagnati dal demonio in completo blu… un tirare le somme prima dell’ultimo respiro.

Lineup Il Vile

Enrico “Maio” Maiorca: Voce e Chitarra
Alessandro “Cuye” Cutrano: Chitarra
Paolo Castelletta: Basso e Cori
Fabio Pedolazzi: Batteria

Facebook: www.facebook.com/ilvilerockband

Leave a Reply

dodici − 2 =