Almamediterranea: Sentieri di libertà

Gli Almamediterranea hanno pubblicato il disco Sentieri di libertà, registrato in parte all’Havana (Cuba)

Almamediterranea, Sentieri di libertà

Almamediterranea, Sentieri di libertà

Tenendo fede a quelli che sono i principi del gruppo fin dall’inizio della carriera, gli Almamediterranea scelgono ancora una volta di far riflettere con la loro musica sulla società di oggi.

Con Sentieri di libertà, registrato in parte all’Havana (Cuba) presso gli Abdala Studios, gli Almamediterranea si prestano a festeggiare i dieci anni di attività ma anche a sensibilizzare, divulgare e raccogliere fondi per la ricerca e lo sviluppo delle terapie alternative nel campo della medicina psichiatrica, sostenendo le teorie del Dott. Alessandro Coni ideatore e patron del progetto dell’associazione Libera Comunità Terapeutica intitolato appunto Sentieri di libertà.

…tutte le voci unite in un urlo, non ci scusiamo per il disturbo… tenendoci per mano andremo più lontano… (Sentieri di libertà)

«L’idea di unirci a Libera Comunità Terapeutica nasce durante una manifestazione di quattro giorni fatta di trekking e dibattiti sulla salute mentale insieme ai “guarenti” – racconta la band –  Abbiamo registrato in quell’occasione il brano Sentieri di libertà (title track del cd) con un coro formato dai protagonisti di questo progetto. E’ stata per noi un’esperienza unica. Per noi è fondamentale che i nostri progetti e la nostra musica possano contribuire a sensibilizzare e dare voce a tematiche di cambiamento, di evoluzione culturale e sociale come questo meraviglioso “esperimento” sulle malattie mentali e sui suoi processi di guarigione. E’ stata una magia che solo la musica può regalare; abbiamo visto quel sentiero appartenerci perché il nostro percorso ha tracciato un’alternanza di sacrifici e soddisfazioni che oggi più che mai vogliamo condividere e dedicare a coloro che ci hanno aiutati a segnarlo».

Migliaia di voci una sola speranza, cercando riparo da pioggia di fuoco… (100 anime)

Un album ricco questo Sentieri di libertà. Ben 15 canzoni di folk meticcio, come lo definiscono gli Almamediterranea sono presenti e moltissimi artisti hanno collaborato alla realizzazione di questo lavoro, da Fry Moneti a Luca Morino, Massimo Satta, Gianluca Floris e Alex Martis, Alessandro Finazzo della Bandabardò, Visco Bellotti e Mario Riso. Insomma c’è un bel background musicale da ascoltare.

Tracklist

1)   Sentieri di libertà – al violino Fry Moneti MCR
2)   Llegaré – feat Luca Morino Mau Mau
3)   100 Anime
4)   Musica e poesia
5)   Cavalieri senza spada – solo gtr di Massimo Satta
6)   Radical Chic
7)   Disobbedisco
8)   Taranta del Demente – feat Fry Moneti al violino
9)   Mai Mai Mai
10) Thè stasera
11) Mon Amour – feat Gianluca Floris voce tenore e Alex Martis Fisarmonica
12) Canzone Qualunquista
13) Libera – feat guitar Alessandro Finazzo (Finaz – Bandabardò)
14) Querida – feat Cisco Bellotti
15) Disobbedisco 2 – feat Mario Riso (drum)

Social e Contatti

Info: https://www.facebook.com/almamediterranea.official?fref=ts

Leave a Reply

15 + cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.