INTERVISTA | Gli Alo Eazy e la loro trasversalità stilistica

I piemontesi Alo Eazy dopo il singolo Erba che inneggia alle meraviglie della natura ha pubblicato il nuovo EP e un videoclip. Blog della Musica li ha intervistati

Ciao Alo Eazy e benvenuti su Blog della Musica. Presentatevi ai nostri lettori.
Ciao cari lettori di Blog della musica e lettori in generale, siamo gli Alo Eazy per capire chi siamo dobbiamo e dovete ascoltarci e guardare i video ma sicuramente non leggere, però ci proviamo. Siamo felici di conoscervi e di partecipare a questa intervista, grazie al Blog della Musica.

Recentemente avete pubblicato il singolo ERBA che, a detta vostra, è un inno alla natura. Ci spiegate meglio cosa intendete dire?
Si, per natura noi intendiamo tutto ciò che è presente in modo del tutto “naturale” sul pianeta. Pensandoci, il progresso della tecnologia è una nostra invenzione e tende continuamente a cambiare e a migliorare. È tutto Smart, tutto Touch.

La natura nonostante tutto rimane e si adatta anche se noi la usiamo e sfruttiamo continuamente per i nostri scopi. Per questo siamo amici della natura e amiamo ciò che la natura ci da. Lei è nostra amica, noi siamo suoi amici, voi siete suoi amici? Tanti no, altrimenti quando passeggio al mare scalzo non mi taglierei con le lattine e i pezzi di vetro. Comunque la natura se ne fotte e vive, noi ci ammaliamo.

Erba ha anche un video ufficiale, che abbiamo guardato e che ci ha molto divertiti. Il video è la storia di un rapimento, ai danni di Michele, il vostro cantante, e ogni componente del gruppo veste i panni di un personaggio diverso. Come è nata l’idea di questo clip?
L’idea del video è nata durante una delle nostre cene, dove abbiamo comprato di impulso il pupazzo della Piga. Una volta che il pacco è arrivato dalla Cina abbiamo girato le scene del video e il resto è storia.

Se dovessimo concentrarci sulle vostre sonorità, non sarebbe facile descrivere il genere che fate. Si passa dal reggae per arrivare alla trap, il tutto con contaminazione electro. Secondo voi, gli Alo Eazy, che genere propongono?
A noi non piace essere categorizzati in un genere, facciamo quello che vogliamo. In tanti ci fanno questa domanda però il nostro modo di porci è Nostro. In soldoni La Musica è.

Erba non è il vostro primo brano. Precedentemente avete pubblicato Guardalo, che vede la collaborazione di Sito e Marco Scipione al sax. Come vi trovate a lavorare con altri musicisti?
È molto bello e ovviamente ci SALE. Il fatto di aver la possibilità di creare musica con altri ci fa stare bene. Si imparano cose nuove, si scambiano opinioni e pareri, ci si prestano soldi, si va a prendere le birre, si mangiano le pizze che sembrano di gomma quindi sembrano noi, si parla della vita e del mondo, dell’esistenza o meno dei colori, dei problemi con le ragazze, la scuola, rubo lo zucchero, 5 euro di benzina, il tonno in scatola, macchine bicolor. È bello fare cose insieme, tranne con i cattivi.

Parliamo della vostra immagine: girate vestiti in tutine colorate. Ricordate un po’ i Power Rangers ma in versione più “nerd” (in senso positivo, ovviamente). Chi ha avuto l’idea di vestirsi così?
L’idea del video è nata durante una delle nostre cene, dove abbiamo comprato di impulso le tutine. Una volta che il pacco è arrivato dalla Cina… il resto è storia! XD

Dopo Erba avete in cantiere altre produzioni? Cosa dobbiamo aspettarci dagli Alo Eazy per il prossimo futuro?
Abbiamo riso, eravamo felici, adesso basta, quindi vi raccontiamo un po’ i nostri progetti futuri.

In questi giorni è uscito il nostro nuovo EP contenente Guardalo – ERBA – Una Banana e una Mela – Warhol (Wharol), siamo felici perché siamo finalmente giunti alla fine del lavoro. Ora vogliamo già concentrarci sulla nostra musica e suonare molto di più LIVE 3999,99$$, quindi chiamateci. Abbiamo lavorato anche al video ma in modo del tutto casuale ed è bello. Per noi i nostri nuovi pezzi sono già vecchi, abbiamo voglia di cambiare, vi stupiremo.

Seguiteci! Un bacio al Blog della Musica e a tutti i suoi lettori. Stiamo baciando lo schermo avvicinate la guancia e sentirete che vi vogliamo bene. Quando lo avete sentito fate due giri a sinistra e uno a destra ed esclamate la prima imprecazione che vi viene in mente! Non siate maligni, amatevi, amiamoci e amate la natura e tutto ciò che vive.

Info: https://www.facebook.com/ALOEAZY/

Tagged with:

Leave a Reply

quattro + undici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.