Andrea Macinanti: “Fabricato alla guisa del Corpo Humano”

Andrea Macinanti pubblica per Zecchini Editore il libro «FABRICATO ALLA GUISA DEL CORPO HUMANO» L’organo come metafora antropomorfa

Un organo nella copertina del libro di Andrea Macinanti, Fabricato alla guisa del Corpo Humano

Andrea Macinanti, Fabricato alla guisa del Corpo Humano

Uscito per Zecchini Editore il libro «FABRICATO ALLA GUISA DEL CORPO HUMANO» L’organo come metafora antropomorfa di Andrea Macinanti con presentazioni di: Ilic Colzani (Presidente A.I.O. – Associazione Italiana Organari), Prof. Paolo Gozza (Università di Bologna), Prof. M° Francesco Tasini (Conservatorio di Ferrara) e del Prof. em. Klemens Schnorr (Hochschule di Friburgo in Brisgovia).

Nel corso della sua storia millenaria, l’organo è stato riconosciuto superiore a tutti gli altri strumenti nell’imitare la voce umana anche se, al contempo, gli venne rimproverato di non poter modulare la dinamica, ingrediente precipuo dell’espressione vocale. La metafora è la chiave scelta dal presente lavoro per dare conto di questa antinomia, per indagare le ineffabili analogie tra l’organo e il corpo umano.

La trama è idealmente ordinata sui tre livelli in cui Boezio tripartisce la musica in mundana, humana e instrumentalis.

Come elegante strumento cognitivo, la metafora consente l’accesso al pensiero filosofico, teologico, cosmologico ed esoterico. Discendendo al livello dell’uomo, la metafora si fa meno astratta, l’organo è ora una mirabile tabula anatomica cui non di rado medici e scienziati ricorrono per illustrare il funzionamento del corpo umano.

Umori e passioni cesellano il modo di suonare e comporre per lo strumento, manifestando il potere dell’azione poietica della metafora nel trasferire all’organo le proprietà dell’uomo musicale. Con ossessione quasi patologica infatti, gli artefici piegarono il loro genio per dare «voce» all’organo, per forgiare registri sempre più “loquaci” (il caso della Voix humaine ad ancia è esemplare), sfidando così le leggi della natura nel disperato tentativo di dare la vita allo strumento come fosse un colossale Golem sonoro.

A compimento del percorso metaforico si constaterà che solo al «prudente organista» (Viadana, 1602) è dato cesellare l’eloquio dello strumento che, proprio perché «fabricato alla guisa del corpo humano», può «soavemente sonare, & quasi con dolci maniere parlare» (Diruta, 1593).

Indice sommario di «FABRICATO ALLA GUISA DEL CORPO HUMANO» L’organo come metafora antropomorfa

– Ringraziamenti
– Avvertenza

Introduzione
L’organo come metafora

– Cosmologia, antropologia, organologia
– L’organo come metafora vocale
– Polisemia del nome organo
– Primato dell’organo

Parte Prima LA METAFORA COGNITIVA

Premessa
1. Imago mundi: Astronomia – Alchimia
2. Imago Temporis
3. Imago Hominis: Premessa – Medicina – Organo del diavolo – La metafora antropomorfa: l’uomo strumento – Fabricato alla guisa del Corpo humano
4. Spiritus intus alit
5. Sinestesie: L’organista pittore: Gusto – Olfatto

Parte Seconda LA METAFORA POIETICA

I. Dalla voce all’organo
Premessa
1. Il modello vocale negli strumenti
2. Il modello vocale nell’organo
3. Qualità, intonazione e accordatura dell’organo: Qualità – Intonazione – Accordatura
4. Vocalità nella scrittura organistica: Alternatim – Fabordón – Intonazione – Accompagnamento – Intavolatura – Cantare all’organo – Ricercare – Toccata con affetti cantabili – Claudio Merulo – Girolamo Frescobaldi – Eloquio – Tempo – Dinamica – Arpeggio – Crescendo e Decrescendo con Arpeggio – Trillo – Preludio al Corale – Récit – Le dita parlanti

II. Dall’organo alla voce
Premessa
1. Varia voces: Registri ad anima – Agges – Barem – Chantres – Choral – Corpo – Erzähler – Falsetti dolci – Fistula humana – Humaine, Umana – Humangedackt – Jungfernstimme – Nazardo – Nason – Singend gedackt – Voce umana – Registri ad ancia – Tusan (Dulzian) – Enanos, Enanas – Engelstimme – Jungfernregal, Jungfrauen Regal – Kinderbaß – Maschiotti – Pilgerchor – Regale e suoi derivati – Terpomele – Viejos, Viejas [Vetula], Altweibersang, Altmännersang – Vox humana, Menschenstimme, Vox humana, Anthropoglossa, Voix humaine, Voce umana, Voci corali, Voci puerili, Voci cantanti, Voce bianca, Voz humana – Francia – Voix humaine al pedale – Germania – Italia – Aliae voces – Barbata Vox – Schreier, Schreipfeife, Schryai – Vocator, Rufer, Wecker – Voce flebile – Voce oscillante, Voce mistica – Voce sensibile – Voces bélicas – Voix Céleste, Voce celeste – Vox Amorosa – Vox Angelica – Vox Contralto – Vox Curiosa – Vox Éolienne – Vox Inaudita, Vox ineffabilis – Voix Lumineuse – Vox Mystica – Vox-Pileata – Vox Pueri, Vox Tauri – Vox Pressior – Vox Retusa, Vox Obtusa – Vox Vinnolata, Vox Vinula
2. Automi eloquenti: Premessa – La loquace Voix humaine
3. La ricerca espressiva: Uno strumento privo di dinamica – Tremolo – Premessa – Un tremolio della voce su una nota più adatto agli organi – Tremula organi – Per imitare il piangere e il sospirare della voce degli uomini – Cassa espressiva – Come un eco lontano – Accrescendo ogni nota come se fosse emessa dal respiro umano – Uno strumento intimamente ribelle, incorreggibile ed ostinato

Conclusioni

– Per far l’armonia unita
– Emendata et dilucida pronuntiatio
– Agogica e dinamica
– Chi non sa cantare non sa suonare
– Chronos e Kairos
– Explicit: Iamque terram video

Documenti

1. Giulio Cesare Casseri (1552-1616), De vocis auditusque organis historia anatomica [Ferrara, Baldini, 1600-1609], cap. XVIII, De analogia Laryngis, cum Ecclesiae Organo, pp. 156-157.
2. Denis Dodart (1634-1707), Memoire sur le causes de la voix de l’Homme, & de ses differens tons in Histoire de l’Academie Royale des Sciences Année MDCC, Parigi, Hocherau, 1719 (ristampa Parigi, Coignard & Guerin, 1766), pp. 254-256.
3. Karl-Joseph Riepp (1710-1775), Maniere die Register zu coupellieren. Le facteur d’orgue et quisinier pour Carnevalle fasnacht, Karlsruhe, Badisches Generallandes-Archiv, Abbey de Salem, 98/965, fol. 24 e sgg.
4. Girolamo Diruta (1550 ca.-1625 ca.), Seconda parte del Transilvano, Venezia, Vincenti, 1622, lib. IV, Discorso sopra il concertar li registri dell’organo, p. 22.
5. Cristiano Teofilo Kratzenstein (1723-1795), Dottore in medicina, Professore ordinario pubblico di Fisiologia dell’Università di Copenaghen, membro dell’Imperiale Accademia delle Scienze di San Pietroburgo. Tentativo di risolvere il problema pubblicamente proposto dall’Imperiale Accademia delle Scienze Petropolitana per l’anno 1780. Parte seconda. Della costruzione di canne che esprimano le vocali a, e, i, o, u.

Info e Contatti

www.zecchini.com

Leave a Reply

8 + 18 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.