Bad Black Sheep: L840 | Recensione

la copertina del disco dei Bad Black Sheep, L840

L840 è il nuovo album della band vicentina Bad Black Sheet uscito per Vrec/Audioglbe. Ecco la nostra recensione

I Bad Black Sheep arrivano direttamente da Vicenza con il loro punk rock alternative ed un disco dal titolo abbastanza criptico, ovvero L840 pubblicato da Vrec/Audioglbe.

Il disco in questione ci ricorda ben precisamente cosa voglia dire suonare ancora del punk nel 2024, in Italia. Infatti, seppur il bel paese è conosciuto per tanta ma tanta buona musica, sicuramente, il punk, non rientra nel nostro primo genere di esportazione.

I Bad Black Sheep danno la sensazione d’aver conosciuto i Ministri, d’aver preso il meglio da loro, rimodulando il tutto con melodie ben precise e forsennate, che entrano in testa senza andar mai via. Insomma, i Bad Black Sheep danno quella sensazione d’esser nati in Italia per sbaglio, perchè il loro sound sicuramente è qualcosa dal sapore internazionale che poco si sposa con la nostra “cultura”.

Ascolta il disco L840

Fatta questa premessa, possiamo dire benissimo che L840 è un gran disco, che può arrivare benissimo a tutti, perchè le chitarre sempre pronte all’assalto sono circondate da una voce che sa il fatto suo, che arriva diritto al punto e non si perde in inutili tecnicismi.

“Arancione” è sicuramente il miglior brano del disco, un vero e proprio inno che ci mostra come i Bad Black Sheep abbiano le idee molto chiare su ciò che devono fare. Ogni brano ha il suo perchè e la sua storia e di certo ciò che i Bad Black Sheep sanno è che la loro musica permette alle persone di pogare in spensieratezza, svuotando la mente dai pensieri, totalmente. In sostanza la band ha delle grandi potenzialità riuscendo a fondare il punk con del buon pop rock che non guasta mai.

Se avete voglia di scoprire chi potrebbero essere i figli di Ministri e Zen Circus e qualche altra band indie, sarete ben felici di conoscere e riconoscere i Bad Black Sheep.

Social e Contatti

  • Facebook: https://www.facebook.com/BadBlackSheepband
  • Youtube: https://www.youtube.com/watch?v=03ciYRVnELs

Tagged with: ,