INTERVISTA | Benelli: due tipi facili con il loro primo album “Siamo tutti”

i due componenti dei Benelli dentro una vasca da bagno

Loro sono i Benelli, o anche solo Benelli, due che sono anche solo uno. Sembra tutto molto complicato ma in sintesi: è uscito da poco il loro primo album dal titolo Siamo Tutti, pubblicato per Manita Dischi. Un disco pop, con movenze vintage, un pianoforte che nella musica pop ci stava mancando parecchio, qualche tema scomodo e cinismo ironico

Domanda che non vi avrà mai fatto nessuno. Benelli è da leggere al plurale o al singolare, perchè?
Allora, sarebbe da intendere al plurale ma da usare senza articolo, tipo “dai andiamo a vedere Benelli, mi piacciono un sacco!”, perché abbiamo sempre pensato a Benelli come a una terza persona che rappresenta noi e alla quale tutti possano sentirsi simili. Però non è semplicissimo e tutti dicono sempre “i Benelli”, perché siamo in 2 e forse anche perché diamo l’idea di essere una band. A noi, che non siamo tipi difficili, va bene lo stesso.

In che modo Siamo Tutti è un manifesto generazionale? In quale misura è autobiografica?
È totalmente e prima di tutto un lavoro autobiografico, sono tutte canzoni nate in un periodo di transizione musicale (nel senso che stavamo concludendo un progetto precedente) e di crescita (fine università, inizio lavoro ecc.) che inevitabilmente crea dei disagi interiori e un sacco di seghe mentali. Da lì abbiamo iniziato a pensare che, tutto sommato, le cose che viviamo noi forse le vivono un po’ tutti, magari non a livello di manifesto generazionale, ma prima o poi tutti pensano a cosa fare dopo gli studi, o devono fare delle scelte su qualche relazione, o subiscono qualche tipo di sconforto guardando alla società in cui viviamo.

Nei brani, si parla, e vi rivolgete sempre alla stessa ragazza?
Non sempre alla stessa, ce ne sono almeno 4 dentro, ma diciamo che ce ne sono almeno 2 più importanti delle altre, una a testa, a volte pure nella stessa canzone.

In che modo Hyppo, Carota e Cimini hanno influenzato la vostra composizione?
Inizialmente abbiamo lavorato con Cimini sui testi e sulla struttura dei brani, a volte sembravano anche un po’ delle lezioni di scrittura. Poi siamo andati in studio e Hyppo ci ha aiutato ad arrangiare i brani, mentre Carota ogni tanto ci mandava queste tracce di tastiera fuori di testa. È una bella squadra, ognuno ha il suo compito, funziona tutto bene.

Facciamo un gioco. Cambiate la tracklist del vostro disco in un modo completamente nuovo?
Guarda, poco prima che uscisse il disco, una persona a noi molto vicina ci ha detto “o comunque bravi ragazzi, avrei fatto la tracklist esattamente al contrario” e allora te la facciamo al contrario, che poi è molto simile a come la facciamo live. Probabilmente è proprio per questo che abbiamo scelto la tracklist attuale, perché volevamo astrarla dalla dimensione live e farla vivere in maniera più intima.

Litigate mai tra di voi? La musica ha rafforzato o indebolito la vostra amicizia? Vi sentite tutti i giorni?
Litighiamo di brutto una volta ogni 6 mesi circa, per il resto andiamo sempre d’accordo, perché anche se spesso abbiamo idee diverse, abbiamo imparato a dividerci i compiti, a rispettare il ruolo dell’altro e a discutere in maniera costruttiva. Tutto ciò è abbastanza incredibile se ci conosci come persone, perché in realtà siamo dei grossi rompi palle, potete chiederlo a chiunque. La musica ha sicuramente rafforzato l’amicizia e per forza di cose ci sentiamo tutti i giorni, abbiamo raggiunto un equilibrio, ma finiamola qua perché abbiamo una reputazione da mantenere.

Qual è stata la reazione quando avete parlato per la prima volta a chi vi conosce che stavate lavorando su un brano che s’intitola “Vengo Subito”?
La madre di Cla era un po’ apprensiva, aveva premura che capissimo bene il problema, ma in generale erano tutti carichi perché l’argomento andava affrontato. In realtà forse non siamo stati troppo bravi, perché ieri eravamo a cena e una ragazza ci ha detto “ ah si vengo subito parla di un ragazzo che bacia una ragazza e poi scappa”, quindi boh, ma ognuno la vive come vuole.

Ascolta il disco Siamo tutti su Spotify

Social e Contatti dei Benelli

  • Facebook: https://www.facebook.com/siamotuttibenelli/
  • Instagram: https://www.instagram.com/siamotuttibenelli/

Leave a Reply

13 − dieci =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.