Bluedaze: Skysurfers | Recensione

Skysurfers è il disco di debutto dei Bluedaze uscito il 19 novembre su tutte le piattaforme di streaming. Blog della Musica l’ha recensito…

copertina disco dei Bluedaze: Skysurfers

Bluedaze, Skysurfers

Da Varese, arriva una band che suona tutto, tranne che italiana, che esordisce con Skysurfers, un disco che si colloca tra electro e dream pop e che vanta la produzione artistica di Martino Cuman dei Non Voglio Che Clara. Un disco delicato, sussurrato (merito anche della voce surreale di Elisa), che suona come la primavera imminente, sentita da chi se la vive da casa, come il lockdown che abbiamo passato, come tante e mille esperienze meravigliose che abbiamo vissuto con un filtro, rimanendo lontani da ciò che volevamo.

Gli Skysurfers sono, o almeno così ci piace pensare, sono la generazione che sta sempre in equilibrio, tra un pericolo e una crisi economica, imparando a guardare sempre avanti e metaforicamente, al cielo. Skysurfers, il disco d’esordio dei Bluedaze è un groovy a tratti malinconico e a tratti solare, in bilico, come i surfisti, e come quando abbiamo tentato di non perdere la testa in questo assurdo 2020. Non è affatto un caso che Skysurfers sia uscito proprio adesso, dopo un’estate che quasi abbiamo sentito come normale, per poi ricadere nell’oblio. Il mood di questo disco, dal momento in cui lo abbiamo ascoltato, descriverà per sempre i tempi strani che stiamo vivendo, e le persone che ci stanno accompagnando.

Un vero piccolo capolavoro della scena underground che speriamo davvero non passi inosservato, ad opera di timidi ragazzi che, poco invadenti e decisamente gentili, si dimostrano tra le realtà più interessanti di quest’anno.

Ascolta Skysurfers dei Bluedaze su Spotify

Credits

Nicolò Cagnan: drums, percussions, backing vocals
Elisa Begni: lead & backing vocals
Manuel Cazzola: electric & acoustic guitar
Francesco Sergnese: electric bass, backing vocals

Additional musicians:
Edaordo Piccolo: juno106, mopho x4
Martino Cuman: tiger organ
Recorded at La Sauna New Recording Studio, Varano Borghi (VA)
Recording engineers: Enrico Mangione, Luca Martegani
Additional recordings by Martino Cuman in Sandrigo and at Pablo Estudios
mixed by Martino Cuman in Sandrigo (VI)

[assistant: Lukas Cuman]
mastered by Andrea De Bernard @ Eleven Mastering – Busto Arsizio (VA)
produced by Martino Cuman & Bluedaze

Social e Contatti

  • Facebook: https://www.facebook.com/bluedaze.music/
  • Instagram: https://www.instagram.com/bluedaze.music/

Tagged with: ,

Leave a Reply

tre + 8 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.