Brenda Carolina Lawrence cantautrice

Dopo l’esperienza a The Voice of Italy 2019, che l’ha portata dritta in finale nel team di Gué Peuqeno, Brenda Carolina Lawrence apre un nuovo capitolo del suo percorso artistico con “Catalogarmi” primo di una serie di inediti in uscita con cadenza mensile. Vediamo la sua storia e il nuovo brano…

Brenda Carolina Lawrence nasce a Cremona nel 1997 da madre italiana e padre americano (il famoso ex cestista David Lawrance).

Sin da bambina si appassiona di musica e studia sassofono e canto. Inizia a scrivere i primi testi e ad esibirsi in numerosi eventi e festival musicali. La svolta arriva quando, seppur giovanissima, diventa corista per artisti del calibro di Zucchero e Tiziano Ferro.

Nel 2018 incontra i produttori Cosmophonix, con i quali Brenda Carolina Lawrence decide di intraprendere un proprio percorso discografico.

Ai brani in inglese, Brenda affianca canzoni in italiano, spaziando dal pop al soul, fino ad arrivare alla trap, mantenendo sempre una vocalità ed un carisma inconfondibili, accompagnati da una timbrica più unica che rara e da un cuore decisamente urban.

Nel Maggio 2019 entra a far parte del talent show di Rai 2 The Voice of Italy, conquistando Gué Pequeno ed entrando a far parte del suo team. Arrivata in finale con il singolo Carte, da subito amato dal pubblico e virale sui Social, successivamente pubblica i brani Io Sono Gotham (2019) e Stelle In The Night (2020), quest’ultimo accompagnato dal videoclip ufficiale.

Attualmente Brenda Carolina Lawrence sta lavorando, insieme alla Cosmophonix Production, a numerosi nuovi inediti, che regalerà ai suoi fan con cadenza mensile.

Lo so cosa vuoi, lo so cosa sei è il singolo uscito il 10 giugno 2020 per Cosmophonix Production/distribuzione Artist First. Il brano, che presenta sonorità trap con contaminazioni afro, uniche in Italia, racconta le difficoltà di essere continuamente giudicati, etichettati in base a stereotipi e cliché, che solitamente si discostano di molto dalla realtà. Il testo, scritto da Brenda in collaborazione con Stefano Paviani, mette in luce l’ipocrisia insita nel giudizio altrui, in quegli “sguardi nascosti e bugiardi”:

«Mio padre è stato uno dei primi afroamericani ad arrivare qui a Cremona – racconta Brenda, riferendosi al padre famoso ex cestista ed allenatore del Corona Cremona –. Le persone mi prendevano in giro per il colore della mia pelle, per i miei folti capelli ricci, ma come dico nel nuovo singolo, per essere perfette, si abbronzano, si fanno le lampade e vanno dal parrucchiere a farsi la permanente… Se non è ipocrisia questa! Negli ultimi mesi ho letto sui Social tante storie di ragazze e ragazzi che vengono continuamente giudicati e questa canzone è per loro; voglio lanciare un messaggio forte e chiaro: siamo perfetti così come siamo e non dobbiamo accontentare nessuno, se non noi stessi!»

Ascolta Brenda Carolina Lawrence su Spotify

Social e Contatti

  • Facebook: https://www.facebook.com/brendacarolinalawrenceofficial/
  • Instagram: https://www.instagram.com/brendacarolinalawrence/

Tagged with: , ,

Leave a Reply

dieci − 7 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.