Brian Burgan: Obey To Black | Recensione

Disponibile per Pitch The Noise Records la versione in vinile di Obey To Black, il disco di debutto del produttore e compositore campano Brian Burgan che ha esordito quest’inverno proprio con quest’album, dopo una gestazione lunga più di otto anni. Il disco vede la partecipazione anche della cantante Giorgia D’Eraclea (Giorgieness) e di Giuliana Fioretti (G.Punto). Ecco la nostra Recensione

La Luna al centro della copertina del disco di Brian Burgan: Obey To Black

Brian Burgan, Obey To Black

Quello di Brian Burgan è un universo oscuro, tutto contenuto nel suo disco d’esordio (pubblicato quest’inverno, e disponibile in vinile dal 6 luglio) dal titolo Obey To Black, un disco che ha visto ben otto anni di preparazione prima di vedere la luce, e vede la partecipazione, tra gli altri, anche della cantautrice Giorgia D’Eraclea (Giorgieness) in una veste davvero per lei inusuale e rara, nella quale sarà difficile ritrovarla.

E in fondo Obey To Black è proprio questo: una rara oscurità avvolgente, che non si fa mai inquietante e che non ha nulla da invidiare a quei mondi elettronici creati da altri artisti del calibro di Jon Hopkins o Trentemoller.

Nove brani ossessivi, a tratti angoscianti, ma mai tanto da rendere difficile l’ascolto, che invece bene si adatta ai viaggi in autobus, allo scorrere delle giornate e delle strade e, nonostante il nero sia sempre il colore e mood predominante è un disco che ben si adatta alla più silenziosa delle estati, ad immaginare i festival estivi d’elettronica che, per ovvi motivi, quest’anno vedremo.

Obey To Black è il racconto finale di un adolescente che racconta e condensa l’era degli mp3 e dello sharing, la scoperta continua di generi musicali e di tonnellate di suoni, dai Kraftwek, Brian Eno, passando per i Genesis e Fabrizio De Andrè. Queste alcune delle influenze giovanili di Brian, produttore e compositore campano di stanza in Svizzera, formato al SAE di Milano e poi la prima laurea e poi la specialistica, tutte e due in musica elettronica al Conservatorio di Como.

La forza di Obey To Black è proprio quella di essere un riassunto esplosivo, un album a lunga gestazione che diviene così la colonna sonora di un film sulla vita di Brian Burgan, che non abbiamo mai visto ma che sappiamo già sarà veramente bellissimo.

Info e Store

-http://www.pitchthenoise.com/store/

Tagged with: , ,

Leave a Reply

5 − 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.