INTERVISTA | Carmine Tundo: un disco di notturne elettroniche

Nocturnae Larvae, Vol. Uno è il disco di Carmine Tundo. Un disco alchemico con strumenti alchemici di questo futuro computerizzato. Blog della Musica ha intervistato il cantautore per voi…

Notturne elettroniche. Mi piaceva moltissimo questa definizione per il titolo. Ed infatti il disco di Carmine Tundo lo intitola Nocturnae Larvae, Vol. Uno. Ed è così che ci porta esattamente in quello scenario, dal primo ascolto, fin dalle primissime note di Prime larvee (anche se a dire il vero proprio questi primi passaggi richiamano alla mente risvegli all’alba). E come preludio a quello che sarà il singolo Lychaon (e poi a seguire il resto degli inediti) direi che è perfetto per darci il benvenuto nel suo nuovo giorno (anzi notte) in cui non c’è la pace ed il riposo ma la rincorsa alla cattura delle proprie verità. L’inseguimento è un suono digitale che trasgredisce alle forme e non sempre la voce disegna un cantato propriamente detto (come proprio nel singolo di lancio di cui vi abbiamo mostrato il VIDEO). Suoni. Strumenti alchemici di questo futuro computerizzato. Un disco alchemico. Per il resto non ci sono regole sotto cui far restare incatenato il proprio io.

Un disco senza progetti pubblici, come dire. Come mai questa scelte di non uscire live ne di fare chissà che tipo di promozione?
Questo è un lavoro nato da una necessità artistica e umana di buttare fuori alcune cose, in una specie di percorso terapeutico che traccia dopo traccia mi liberava da alcuni demoni.

Ermetismo. Cosa significa per te? Arma di seduzione o soluzione facile per evitare di mettersi in gioco?
Credo di mettermi abbastanza in gioco anche con altri progetti molto più immediati (vedi La municipàl o nu shu), in questo lavoro ho cercato di rappresentare il lato del mio carattere più oscuro e per me è un bene che risulti ermetico.

Parlaci di questa trilogia. Il 3 è un numero perfetto…
Ho raccolto negli anni tantissime tracce e non volevo lasciare fuori nulla anche perchè questo progetto non ha degli scopi commerciali ma è solamente un mio manifesto artistico, quindi dividerlo in tre per me significava affrontare i fantasmi passato, del presente e del futuro.

Di notte. Che significato ha la notte per te?
Di notte sono me stesso.

Guardando questo video di lancio: la notte, il buio, le corde, il non poter vedere, cercare di sentire, cercare di percepire. Che immagine c’è tra le righe?
Quello di non capire se stessi, e di avere paura, paura di ciò che si è o di ciò che si diventerà.

Info: www.facebook.com/carminetundomusic

Leave a Reply

2 × 5 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.