Chiave di volta, il secondo disco dei Metrognomi

Metrognomi, Chiave di volta

Metrognomi, Chiave di volta

Il 1 Aprile 2015 viene pubblicato “Chiave di volta”, il secondo disco dei Metrognomi, distribuito con licenze Creative Commons che significa, per chi non lo sapesse, che l’album è scaricabile gratuitamente e legalmente sulla piattaforma digitale www.soundcloud.com/metrognomi oppure su www.jamendo.com.

Prolungamento di un percorso coraggioso intrapreso con l’album “Share!”, dopo aver trascorso il 2014 a scrivere e comporre, i Metrognomi pubblicano “Chiave di volta”, un disco che pone l’attenzione esclusivamente sulla musica, sulla creazione artistica e assolutamente libera da qualunque pregiudizio, alla base della divulgazione culturale.

Nessun intermediario editoriale, né commerciale, nessun vincolo artistico. Solo musica, suonata e parlata, ed un rapporto con l’ascoltatore da nutrire con passione, tramite l’attività live dei concerti ed il merchandising.

L’album contiene dieci brani inediti, di matrice decisamente più rock rispetto al passato. Un cambiamento di rotta quindi per i Metrognomi che da sonorità elettropop passano a suoni più maturi e decisi, al confine tra il cantautorato italiano e una matrice sicuramente più rock.

Sono un giovane precario laureato, che si è trasferito all’estero per essere apprezzato, nelle sedi che più contano, la facoltà di fisica è la mia dimora…

Non mancano inserti e sfumature elettroniche e la consueta attenzione alla qualità dei testi, da sempre punto di forza del progetto. Infatti le canzoni di questo disco trattano temi che toccano ognuno di noi: dalla “fuga di cervelli” all’anoressia in La mia bambina non mangia più, al lavoro nero in Produrre produrre, passando anche attraverso i temi della violenza e della solitudine, dell’emarginazione in Chiave di volta e Killer Spa.

Rimani in disparte, chiudi le porte e non esci più. Un tempo eri vivo, propositivo, oggi non sei tu. E tutto ti sembra così difficile…

Un album che vale la pena ascoltare, un buon rock, suonato e arrangiato bene. Un sound giusto per tutte le orecchie, anche le più esigenti.

Tracklist:
01 Killer S.p.A.
02 Citronella pizzicata
03 Brilla
04 Meccaniche divine
05 Deus in terra
06 Chiave di volta
07 La mia bambina
08 Niente e nessuno
09 Musa sposa
10 Produrre produrre

I Metrognomi sono: Beppe Calvi “Zucca Veleno” (voce e chitarra), Andy Favero (chitarra), Sergio Menegon “Menez” (batteria), Davide Barbato (basso) e Andrea Barbato (tastiere)

CONTATTI & SOCIAL NETWORK

www.metrognomi.it
www.facebook.com/metrognomi
www.youtube.com/metrognomi
www.instagram.com/metrognomi
www.soundcloud.com/metrognomi

Leave a Reply

sette − sette =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.