DIORAMA: il Monumento Sonoro di Giorgio Gaslini e Arduino Gottardo

la copertina del disco Diorama

Il doppio album DIORAMA con Arduino Gottardo, Dario Vassallo, Francesco Casale, Tarcisio Marani e Gianluigi Trovesi è uscito per Musica Presente Records

Il 23 novembre 2023 è una data che tutti gli amanti del jazz dovrebbero segnare sul calendario, poiché segna il ritorno di una vera e propria gemma musicale: DIORAMA in uscita per Musica Presente Records, l’etichetta discografica diretta dal celebre musicologo Renzo Cresti. Questo misterioso album, frutto della collaborazione tra il leggendario Giorgio Gaslini e il pianista/arrangiatore Arduino Gottardo, è destinato a lasciare un’impronta indelebile nella storia della musica italiana e non solo.

Giorgio Gaslini (1929-2014), considerato il padre del jazz italiano moderno, ha plasmato un percorso musicale unico fin da giovane. Crescendo con l’influenza del suo padre, l’africanista Mario Gaslini, ha sviluppato un profondo interesse per la cultura africana. Parallelamente, ha studiato pianoforte al Conservatorio di Milano e si è immerso nel jazz americano, creando una musica che abbraccia influenze da tutto il mondo. Nel 1957, ha composto la prima opera dodecafonica nel contesto del jazz, “Tempo e relazione”, dimostrando una visione artistica innovativa. Inoltre, è stato il primo a introdurre il jazz nell’ambiente accademico, insegnando presso l’Accademia di Santa Cecilia di Roma a partire dal 1972.

Ascolta il disco DIORAMA su Spotify:

La sua carriera è stata eclettica, spaziando dall’opera lirica alle colonne sonore e registrando oltre cento CD con i più prestigiosi musicisti internazionali. Ha entusiasmato il pubblico in oltre 4000 concerti in tutto il mondo. Adesso, grazie a Musica Presente Records, possiamo scoprire un inedito di questo grande artista.

Diorama è un album straordinario che risale al 1978 e presenta una serie di composizioni straordinarie. La sua sottotitolazione, “Monumento alla civiltà, al progresso, alle scienze, alla tecnica, alla cultura e all’uomo”, rivela l’ambizione e la profondità di questa opera.

Questo materiale sonoro storico è particolarmente rilevante, poiché rientra nel progetto di “musica totale” che Giorgio Gaslini aveva teorizzato fin dagli anni ’60 e che ha presentato nel suo libro del 1975, “Musica totale”. Questo concetto rappresenta la fusione di musica, drammaturgia, coreutica, poesia e arti figurative in una perfetta sintesi artistica. È un diorama in musica, una scenografia in piccolo che raccoglie elementi artistici diversi.

Il progetto Diorama fu portato in teatro dal regista Ezio Maria Caserta, nel 1978, grazie al suo testo drammaturgico omonimo. Gaslini si ispirò a questo testo per comporre i temi musicali, che, sebbene nati in relazione alla drammaturgia, si svilupparono in maniera indipendente. La performance è una fusione unica di arti visive e sonore, con un’enfasi particolare sulle arti circensi e un complesso scenario costruttivista.

Il lavoro è eclettico e compatto, con momenti di jazz, musica sperimentale, musica elettronica e musica classica. Tutti i temi sono originali di Giorgio Gaslini, con gli arrangiamenti di Arduino Gottardo.

I musicisti coinvolti nell’ensemble sono a dir poco straordinari: Arduino Gottardo al pianoforte ed all’elaborazione elettronica, Dario Vassallo alle percussioni, Francesco Casale alla batteria, Tarcisio Marani al contrabbasso, e uno straordinario Gianluigi Trovesi ai sax e ai clarinetti. Le registrazioni si svolsero presso la B&B Record di Verona, con il tecnico del suono Claudio Zigna.

Musica Presente Records ha non solo deciso di pubblicare questo straordinario inedito come testimonianza storica, ma anche per il suo valore intrinseco come lavoro di altissima qualità artistica e musicale.

La copertina dell’album è stata realizzata dall’artista Mario Coppola, che ha contribuito a dare una veste visuale all’opera, rendendola un’esperienza multisensoriale completa.

Diorama è un monumento sonoro che unisce passato e presente, arte e cultura, creando un’esperienza musicale straordinaria che va oltre il tempo e lo spazio. Non perdete l’opportunità di immergervi in questa meravigliosa scoperta il 23 Novembre.

Il doppio album Diorama è disponibile su Spotify e tutte le piattaforme di musica digitale del mondo.

Contatti e info

Tagged with: