Dirty Old Band: Birth

La Dirty Old Band ha pubblicato il suo primo album Birth in cui cerca di rievocare la tipica atmosfera della tradizione musicale irlandese…

Dirty Old Band, Birth irish music

Dirty Old Band, Birth

È nato Birth, il primo lavoro in studio della Dirty Old Band, gruppo di musica folk irlandese e scozzese nato nella valle del Mugello. Frutto di una lunga gestazione, dato che il gruppo suona nelle strade, nei pub e nelle piazze dal 2007, l’uscita di questo primo album rappresenta ilprimo obiettivo concreto per il gruppo ma anche e soprattutto l’inizio di un futuro di rinnovamento e ripresa delle tradizioni.

Birth è stato registrato nell’Officina Psicoacustica di Galliano (FI) sotto l’esperta supervisione tecnica di Riccardo Innocenti. L’album della Dirty Old Band raccoglie alcuni dei brani più rappresentativi del repertorio musicale che il gruppo ha suonato negli ultimi anni: struggenti ballate irlandesi, gighe indiavolate, canti scozzesi di soldati e marinai e inni che narrano le gesta di mitici personaggi della tradizione, si alternano in un turbinio di suoni e ritmi, che inevitabilmente fa divampare in chi li ascolta il sacro fuoco della danza.

Le verdi colline del Mugello, terra della Dirty Old Band, in certi momenti dell’anno somigliano ai paesaggi d’Irlanda. Ma non è solo questa affinità climatica ad aver spinto la Dirty Old Band sui sentieri della tradizione irlandese. Il ricchissimo patrimonio musicale dell'”Isola di smeraldo” è una fonte infinita di ispirazione per molti generi.

Con strumenti acustici come chitarra, violini, tin whistle e bodhran (tradizionali strumenti del folk irlandese), miscelati a sonorità particolari come lo djambé e le congas, la Dirty Old Band affonda le proprie note nella tradizione secolare della musica popolare irlandese e scozzese e al tempo stesso cerca di innovare questo ricchissimo patrimonio musicale che più di ogni altri ha saputo resistere al dilagare della musica moderna, facendo appello a compositori e gruppi recenti come i fiorentini Whisky Trail – che proprio quest’anno compiono quarant’anni di carriera – e gli scozzesi Old Blind Dogs.

La Dirty Old Band cerca di rievocare tutto questo con le proprie interpretazioni divertendosi e facendo ballare. Dopo vari cambi di formazione, la Dirty Old Band attualmente è formata da Simone, Thomas, Francesco, e Saverio, e presenta due tipi di spettacolo. Il primo, quello classico della DOB, spazia all’interno della musica tradizionale irlandese e scozzese con gighe, reels, hornpipes e ballads. Il secondo è un itinerario che, partendo dai canti della resistenza partigiana in Italia, segue il sentiero della ribellione fra canti di lotta irlandesi, scozzesi e italiani. La Dirty Old Band ha suonato alle edizioni 2012, 2013 e 2015 dell’Irlanda in Festa a Bologna sul palco del Palanord, a Urbino, Rimini, e al GeoxPalace di Padova, nei pub di Firenze e Bologna, nelle feste medievali in giro per la Toscana.

La Dirty Old Band:
Simone Barbagallo: Bodhran-Percussioni-Chitarra-Voce
Thomas Barnes: Fiddle-Voce
Francesco Giura: Chitarre-Bouzouki
Saverio Vaiani: Fiddle-percussioni

Info: http://www.facebook.com/pages/Dirty-Old-Band/262281810476840

Leave a Reply

20 − 16 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.