INTERVISTA | Gli Electric Floor raccontano la genesi di Fader, il nuovo EP

Gli Electric Floor, band new wave/synthwave ai microfoni del Blog della Musica per parlarci tra le altre cose del nuovo Ep dal titolo Fader per la Vipchoyo Sound Factory

Oggi ospitiamo gli Electric Floor. Ciao, ci raccontate come si è formata la vostra band?
Electric Floor è nato fra tre amici con una forte esigenza creativa. Tutto è iniziato nel 2009, all’epoca c’era un’altra formazione, facevamo un genere diverso e il cantato era in italiano. Abbiamo iniziato con i contest regionali, poi il tempo è volato. Sono  arrivati due album e le prime soddisfazioni. Dal 2013 è iniziato il cambio di line-up, che ci ha portato ad amare le programmazioni elettroniche e a cambiare approccio alla canzone.  Dopo mesi di rodaggio abbiamo lanciato due singoli che hanno suscitato un inaspettato interesse dall’estero. Tutti i passaggi in radio, le recensioni, le richieste di intervista e le partecipazioni a compilation, ci hanno premiato per i sacrifici sostenuti. Adesso è il turno di Fader, un lavoro decisamente più maturo, meglio ragionato ma sempre libero e sincero.

Cosa c’è dietro il nome della band?
Scegliere il nome della band è stato un calvario, dopo innumerevoli disaccordi ci siamo chiesti cosa provassimo in sala prove, quali sensazioni ci suscitasse la nostra musica. La risposta è stata univoca, elettricità… elettricità che viene dal basso. Electric Floor.

Come avete cominciato a fare musica?
Per gioco, per divertirci. Si è iniziato con le cover, poi abbiamo avuto il bisogno di andare oltre.

Potete raccontare ai nostri lettori la genesi di Bluedive?
In un momento di tensione, Bluedive è uscita fuori come uno sfogo, aveva un impatto estremamente aggressivo, troppo distorto. Lo abbiamo messo da parte, lavorando su un altro brano, per poi riprenderlo dopo un mese. Snellendolo un po’ il risultato è arrivato subito. Inizialmente Bluedive era solo una nervosa accozzaglia di idee e mi fa sorridere il fatto che stia ricevendo attenzione, soprattutto dall’estero e dai colleghi di genere.

Quando uscirà il vostro Ep Fader? Ci potete dare qualche anticipazione?
Il nostro ep Fader uscirà nei primi giorni di Marzo per la Vipchoyo Sound Label (NA). Sarà disponibile in CD e presente su tutti gli Store digitali. Un mese prima, precisamente il 6 Febbraio Bluedive uscirà ufficialmente con il videoclip diretto da Mauro Nigro.

Dove vi vedete fra 5 anni? Quale è la massima aspirazione per la vostra band?
Non riusciamo ad immaginare dove saremo, ma ciò che ci auguriamo è continuare a conoscere ed imparare.

Perché il pubblico dovrebbe ascoltare Fader?
E’ un ep spontaneo. Se il pubblico è interessato ad ascoltare un ep sincero, è il caso del nostro. Non sta a noi dire se è un bel disco o no, ma siamo certi che racconta in modo reale quello che siamo, nei pregi e nei difetti.

Grazie agli Elctric Floor per essere stati nostri ospiti.

Info: https://www.facebook.com/electricfloor/?fref=ts

Leave a Reply

5 × quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.