Francesco Di Giovanni: Il viaggio | Recensione

Il viaggio è il nuovo disco di Francesco Di Giovanni, lomaggio per pianoforte all’eterno tema dell’errare. Al pianoforte la compagna di vita e di musica Gabriella De Nardo. La nostra recensione

Copertina del disco di Francesco Di Giovanni: Il viaggio, con un disegno

Francesco Di Giovanni, Il viaggio

Il viaggio è tra i temi più ricorrenti nella narrazione umana. Tra i grandi viaggi attraverso il mondo, dal primigenio Ulisse e la sua Odissea, fino all’esplorazione della mente dell’omonimo Ulisse di Joyce, passando per i miti e le leggende di vere e proprie epopee in grado di condurre semplici uomini ai limiti del mondo conosciuto: viaggiare risponde ad un bisogno, ad un istinto primordiale, a quel desiderio inconscio di andare oltre il limite normalmente conosciuto.

Sotto questi auspici nasce Il Viaggio (Musitalia), il nuovo album di Francesco di Giovanni che con Gabriella Di Nardo raccoglie musica, suoni e emozioni per esprimere, con la musica classica, ciò che esiste dopo quel limite, quei cocci di bottiglia di montaliana memoria.

Sette brani strumentali, divisi in un totale di 24 tracce, esprimendo un intimo viaggio personale, in cui l’autore riscopre la sua origine, le sue radici nel mondo classico, ripercorrendo un percorso quasi a ritroso, scoprendosi e riscoprendosi. In questo è sostenuto, non solo musicalmente ma anche emotivamente, da Gabriella De Nardo al piano, sua compagna non solo nell’arte ma anche nella vita. Per questo le melodie contenute ne Il Viaggio diventano non solo espressioni di un singolo, ma veri punti di incontro di due spiriti che si vivono a vicenda, in una eterea danza costituita dai mille volti che assumono le note in questi sette brani. Un numero mistico, religioso, incastonati in una ruota in movimento, iniziando dalla partenza di Variazioni sull’utopia per pianoforte, per finire con Mari lontani, traguardo e trionfo di un viaggio lungo un album.

A vincere sull’ascoltatore è la grande variabilità dei brani e delle tracce, mescolando gioia, riflessioni, malinconia in una ritmica evoluzione in grado di sorprendere quando meno ce lo si aspetta, senza cercare lo stupore a ogni costo ma anzi amalgamandolo in una più sapiente composizione. L’esperienza è davvero il valore aggiunto nel lavoro di Francesco Di Giovanni, testimone e messaggero di una musica in grado ancora di conquistare presente e futuro.

Credits Il viaggio

MUSICHE: Francesco Di Giovanni

PIANOFORTE: Gabriella De Nardo

Finito di registrare nel mese di aprile 2018

Presso CMC Recording (www.carlomariacordio.it)

Consulenza e fonica Carlo Maria Cordio

Disegno di Francesco Di Giovanni

Contatti

  • Website: www.carlomariacordio.it
  • www.alfaprom.com

Leave a Reply

11 + 6 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.