Gianluca Prati, cantautore di una vita

Gianluca Prati è un cantautore italiano cresciuto ascoltando De Andrè, De Gregori, Ligabue e Fabrizio Moro. Dopo i primi due singoli, torna oggi con un nuovo brano dal titolo Rido un po’ di più

Classe ‘94, Gianluca Prati sin da piccolo si dedica allo studio della chitarra, ad oggi strumento utilizzato per comporre i suoi brani. Dopo qualche performance live a Roma e provincia, decide di produrre i suoi primi due singoli I fiori che ti ho regalato e Il mio traguardo che si inseriscono a pieno nella tradizione cantautorale pop italiana.

Non ha mai abbandonato la sua passione come allenatore di calcio per ragazzi di quattordici anni che desiderano realizzare il proprio sogno.

Cresciuto con la musica di De Andrè e De Gregori, fino ai più recenti Ligabue e Fabrizio Moro, il cantautore romano esce con il suo terzo singolo dal titolo Rido un po’ di più in rotazione radiofonica e già presente su Spotify.

Quando decidi di lasciare alle spalle una parte importante della tua vita, questa tornerà prepotente come un boomerang a svelarti le vere ragioni per cui dare un senso alla tua esistenza:

“C’è stato un momento della mia vita in cui avevo abbandonato sogni, chitarra e passioni: la musica è tornata con forza e si è manifestata con un video da me postato su YouTube di una cover di Jovanotti. Da quel momento ho iniziato a fidarmi nuovamente di ciò che voleva dirmi e farmi provare. Ho capito che alcune volte serve quella persona, compagna o amica che ti faccia ridere un po’ di più per scrollarti paure ed ansia e regalarti un attimo di serenità, per me è stata la musica.” racconta Gianluca Prati “Ogni tanto dovremmo chiederci perchè ad ogni piccolo problema quotidiano, ad ogni difficoltà, alziamo il volume in macchina: la risposta è perchè quel “sei rimasta forte” ti aiuta a diventarlo. “Rido un po’ di più” è nata così”

Info: https://www.facebook.com/Gianluca-Prati-2174788146176226/

Leave a Reply

3 × tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.