Gilberto: Non è un Paese per Jovanotti | Video

Non è un Paese per Jovanotti è il video del singolo per l’estate di Gilberto, musicologo, cantautore e tastierista aponense, che vede la partecipazione di Chiara Cardini

Chitarra punk e suoni techno per l’ottavo singolo di Gilberto: Non è un Paese per Jovanotti, che già dal titolo sa di provocazione. Un videoclip realizzato in sua assenza, dove la ballerina – performer Chiara Cardini, diretta dal regista Maurizio Del Piccolo, trasfigura parole e musica in coreografia, in movimenti, mostrando simbolicamente il significato sotto il testo cantato da Gilberto con voce leggera e disincantata.

«Non è una canzone contro Jovanotti – dice Gilberto – ma una presa d’atto che molti italiani hanno preso le distanze da ciò che Jovanotti incarna, rappresenta: la sua visione del mondo».

La canzone anticipa l’imminente uscita su Spotify del nuovo album di Gilberto: Con tutto il dispetto. Dodici canzoni che egli definisce di genere ironicamente “pop innocuo”. Per farsi un’idea di chi sta tirando in ballo Lorenzo Cherubini in questo modo, altri brani sono già presenti, con rispettivo videoclip, su YouTube: “Anni Dieci”, “Bighellone”, “Film”, “Parole magiche”, “Stistà”, e la recitata “Acero Perseo”.

Testo Non è un paese per JovanottiGilberto

Cinico il rapporto con gli altri umani
disilluso il cuore tra questi infami.
Senti quelle urla nelle notti?
Non è un Paese per Jovanotti.

La mia generazione è diventata grande
portandosi l’ombelico del mondo,
ma i giorni cadono duri come ghiande
e ci han cambiati dentro nel profondo.

Dove son finite le speranze
e le nostre aspettative?
Son nascoste al chiuso in queste stanze
a guardare Netflix, passive.

Come siamo ridotti?
Come ci siamo ridotti?
Ma non senti quelle grida nelle notti?
Questo non è più un Paese per Jovanotti
o non lo è stato mai.

Già lo vedo Lorenzo esiliato
col fagotto in spalla cacciato a calci.
Ora è più di moda chi è arrabbiato.
Bandiere della pace fatte a stracci.

Cinico il rapporto con gli altri umani
disilluso il cuore tra questi infami.
Gente in riga marcia ripetendo motti
non è un Paese per Jovanotti.

Come siamo ridotti…

Come siamo ridotti?
Come ci siamo ridotti?
Ma non senti quelle grida nelle notti?
Questo non è più un Paese per Jovanotti
Gente in riga marcia ripetendo motti
Questo non è più un Paese per Jovanotti
o non lo è stato mai.

Social e Contatti

  • Spotify: https://open.spotify.com/album/2xLeKlNgRQryYMckbV1N0E
  • Facebook: https://www.facebook.com/saffirgarland/
  • Instagram: https://www.instagram.com/gilbertoongaro/
  • Youtube: https://www.youtube.com/channel/UC6Ad9JAaT5-ICbEth6WGsYQ

Leave a Reply

undici + diciannove =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.