Gli Incubi di Freud: Diastole EP

copertina dell'EP de Gli Incubi di Freud: Diastole

La band Gli Incubi di Freud ha pubblicato il nuovo lavoro dal titolo Diastole, uscito per Red Owl Records

Diastole è il nuovo Ep della band marchigiana Gli Incubi di Freud realizzato in collaborazione con la Red Owl Records, con distribuzione Orangle Records, INgrooves Virginmusic e Universal Music Italia.

Diastole è un piccolo portagioie ricco di minerali inestimabili, una folgorante mezzora di pietre, rubini, diamanti luccicanti e vili sassate. Nello scrigno, nei trenta minuti, si viaggia tra richiami nu-metal, pop-rock ammiccante e danzereccio, progressive rock di rieducazione emotiva scevra da ipocrisie, rassicurante cantautorato di stampo Battistiano, math rock che guarda Oltremanica parlando però di mitologia greca, per concludere con uno psichedelico viaggio interstellare a bordo di synth spaziosi, percussioni crashate da asteroidi in collisione con l’astronave de Gli incubi di Freud.

L’Ep Diastole va a chiudere il cerchio ideale iniziato con Sistole, l’ep gemello eterozigote del 2021.

Joshua mantiene la sua verve di narratore emotivo, raccontando in stili diversi del suo altalenante sentire e del suo vissuto. In Diastole Joshua si apre anche alla denuncia sociale contro la classe politica e socio-economica (Leader Carismatico) e si fa oracolo moderno di vecchi proverbi (E poi non ridi più) ricordando al pubblico quanto sia importante non smarrire il valore universale della risata.

Il comune denominatore tra i brani è un rock molto flessibile nel declinarsi alle diverse necessità ed atmosfere del brano.

Ascolta l’EP Diastole

Gli Incubi di Freud sono una distopia solista e cooperativa di alternative talkative rock di Joshua McFarrow, “paziente zero” (nonché voce, basso, musica, testi, video, idee, crisi esistenziali) di Ripe San Ginesio (remota provincia maceratese). La band si completa con Alessandro Camela alla batteria, Andrea “K” Piermarteri alla chitarra ritmica e Massimiliano Camela alla chitarra solista. Non è casuale l’utilizzo di termini psicoterapeutici (come deducibile dal nome del progetto): il concept e le tematiche del gruppo nascono dall’esperienza in prima persona del cantante, dando seguito alle sedute in studio attraverso la musica.

Diastole è stato scritto e composto insieme a Sistole, a cavallo del 2013 e 2014. La suddivisione discografica tra le due facce della medaglia è dettata da una maggiore causticità dei brani proposti, laddove i testi si fanno più taglienti e disillusi rispetto al primo Ep.

L’Ep Diastole de Gli Incubi di Freud è stato prodotto e riarrangiato (rispetto alla prima scrittura del decennio scorso a cavallo dei 40 anni di Joshua, e rappresenta anche un breve riassunto di alcuni episodi salienti della sua vita, nonché tributo a momenti indelebili, tra gioie, dolori, lutti, trionfi.

Social e Contatti

  • All links: https://hyperfollow.com/incubidifreudmusic
  • Facebook: https://www.facebook.com/incubidifreudmusic
  • Instagram: https://www.instagram.com/incubi_di_freud_music/

Tagged with: