Guns N’ Roses: la reunion della formazione storica ed il nuovo tour

Guns N’ Roses: un tweet annuncia la loro reunion e la notizia fa il giro del mondo in un attimo. Axl, Duff e Slash suoneranno ancora insieme per i loro fans

La notizia ha fatto rapidamente il giro del mondo, portando  letteralmente in visibilio gli oltre 30 milioni di fans. La formazione storica dei Guns N’ Roses, autrice di vere e proprie pietre miliari nella storia dell’Hard Rock e dell’Heavy Metal come l’album Appetite For Distruction, è tornata insieme con il rientro nella band del bassista Duff McKagan e del guitar hero Slash. Anche se la reunion non prevede il ritorno di Steven Adler alla batteria e della seconda chitarra Izzy Stradlin, vedere i tre volti più influenti della band nuovamente insieme sul palco è ciò che più importa per i sostenitori più accaniti.

I Guns N’ Roses di nuovo in tour insieme

La notizia ufficiale della reunion in vista di un tour dei Guns N’ Roses, arriva su twitter dove Axl, Duff e Slash confermano in via ufficiale la loro presenza al Coachella Festival 2016. I motivi della reunion in verità restano ancora un mistero, e sono in molti a chiedersi come abbiano fatto Axl e Slash ad appianare divergenze che li avevano divisi per oltre 20 anni tra litigi, accuse e smentite.

C’è chi attribuisce tutto il merito a Duff McKagan, l’unico rimasto in contatto con entrambi. Il bassista avrebbe fatto da tramite tra i due insistendo per una riappacificazione ed aiutando “Axl a vedere le cose dal punto di vista di Slash” come riporta Marc Canter, uno tra gli amici più intimi di Slash, durante un’intervista al Daily Mail. In realtà i motivi della reunion potrebbero essere più profondi e legati alla vita personale di Slash, fresco dal divorzio con Perla Ferrar Hudson: l’ex moglie, nonchè ex manager del chitarrista, molto spesso sarebbe stata causa di litigio con la band per il suo modo di gestire gli affari.

Per altri invece le ragioni del riavvicinamento sarebbero dettate esclusivamente dal mercato e da interessi prettamente economici: in effetti, con un cachet di circa 3 milioni di dollari a data e biglietti venduti al prezzo di 250 dollari, non occorre essere particolarmente maliziosi per lasciarsi suggestionare da queste ipotesi.

Guns-N-Roses-reunion-tour

Guns N’ Roses: Axl canta seduto attorniato da chitarre a causa di una frattura ad una gamba e presto saranno in Tour in Italia

A prescindere dai motivi della reunion comunque, la band è già apparsa sul palco in diverse occasioni e non è bastata la frattura al piede di Axl ad impedire il grande ritorno in scena. Il cantante ha portato a termine i live con la gamba ingessata, seduto su un caratteristico trono attorniato da fari e manici di chitarre elettriche: un’idea che solo pochi mesi prima Dave Grohl, leader dei Foo Fighters, aveva adottato a causa di un problema analogo.

Guns-N-Roses-tour-reunion-infografica

Guns N’ Roses Infografica sul nuovo Tour

Nonostante l’immobilità forzata, la performance vocale e scenica di Axl è stata considerata dalla maggior parte dei fans assolutamente all’altezza della situazione, restituendo al cantante parte dell’antica gloria che le aspre critiche su recenti esibizioni avevano fortemente ridimensionato.

La band nella sua formazione originale ha così potuto rievocare successi quali Mr. Brownstone, Welcome To The Jungle, Sweet Child O’ Mine e November Rain.

Dopo il tour dei Guns N’ Roses quali saranno i progetti?

I progetti dei Guns N’ Roses per il futuro? Sono ancora un mistero, forse anche per gli stessi Guns n’ Roses: c’è chi già sogna un nuovo disco con la line-up originale e chi invece ritiene i membri troppo umorali per una riappacificazione a lungo termine, pronosticando per questa reunion una durata di una manciata di live al massimo nonostante il tour “Not In This Lifetime” già programmato. In ogni caso, ciò che è realmente difficile da negare è che la band abbia ancora tanto da raccontare, e solo con il tempo si vedrà come Axl & Co. decideranno di scrivere le pagine della loro storia dal 2016 in poi.

Guns N’ Roses Infografica

Per adesso ripercorriamo gli avvenimenti più significativi di questa storica band, tramite l’infografica realizzata dalla tipografia stampavolantini.org

L’articolo ti è piaciuto?

Leave a Reply

13 − dieci =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.