I Marmaja, folk band veneta

I Marmaja sono una importante Folk Band italiana, di origini venete. Nati negli anni ’80 in terra polesana, capitanati da Maurizio Zannato hanno portato la loro musica in giro per l’Italia. Ecco la biografia…

La storia musicale dei Marmaja affonda le radici negli anni ‘80 anche se convenzionalmente si danno questo nome nel 1993. Il loro progressivo interesse per la musica popolare e la musica folk italiana li porta già a primeggiare tra le nuove proposte nell’edizione 1994 di Arezzo Wave. Capitanati fin dagli esordi dal cantante Maurizio Zannato, con l’ingresso nel 1998 di Guido Frezzato e Cristiano Vincetti il gruppo inizia la sua produzione discografica con il cd In tel vento sonà. Realizzato con pochissimi mezzi l’album è di fatto l’antologia di un canzoniere già ricco e collaudato. Nel 2000, sempre più presenti sui palcoscenici più disparati, assieme a The Gang e Tupamaros danno vita ad un libero coordinamento di gruppi italiani: L’Unione delle tribù.

Il secondo album, Il metro dell’età, esce nel 2002 e li porta ad esibirsi in numerosi e importanti contesti: dal Palavobis di Milano con i Mercanti di Liquore, a Voci per la Libertà con Cristiano De André per finire ad esibirsi su Rai 2 nel programma Follia rotolante. I loro brani cominciano ad apparire in numerose compilation, come Combat di Vitaminic, Mille papaveri rossi di A-Rivista anarchica e Not in My Name di Liberazione. Nel 2004, negli studi di Umberto Maggi e sotto la produzione esecutiva di Flavio Carretta (Liocorno), incidono il loro terzo album intitolato semplicemente Marmaja. Distribuito nei negozi per l’etichetta Storie di Note, il disco vede tra gli ospiti il cantautore Gualtiero Bertelli, che canta una rivisitazione della sua Vedrai com’è bello, ed il cantautore trevigiano Alberto Cantone che partecipa alla composizione del brano 6 marzo. Disgraziatamente l’uscita dell’album è funestata dalla scomparsa dello storico chitarrista e compositore, Elia Mantovani. Il disco successivamente vincerà il Premio Ciampi convincendo la banda a tornare sul palcoscenico dopo mesi di silenzio.

Ad agosto 2007 esce il loro quarto lavoro. Totalmente autoprodotto, Puntamaistra viene scaricato, per due anni gratuitamente dal loro sito, da circa 2000 utenti intrnet. È un disco corale, cui partecipano numerosissimi ospiti tra cui il cantautore bolognese Claudio Lolli che presta la sua voce per due brani: Bologna e Puntamaistra. Con questo disco si chiude idealmente la porta sull’era “classica” del gruppo.

Maurizio-zannato-voce-marmaja

Maurizio Zannato, frontman dei Marmaja

Nel 2010 il trio Zannato/Frezzato/Vincetti, con una formazione rinnovata, inizia a lavorare ad una nuova serie di canzoni. Alcune di queste verranno pubblicate nel cd-demo autoprodotto 7 prima del ritorno in studio (aprile 2012) per la registrazione del primo capitolo di una saga dal titolo Al cuore Marmaja, al cuore: Come le pagine dei libri letti. L’album viene pubblicato nel novembre del 2013 per l’etichetta discografica Latlantide e viene onorato della partecipazione del cantautore Luigi “Grechi” De Gregori, che presta la voce nel riarrangiamento della sua Pastore di Nuvole, e dell’attore Natalino Balasso che, nel brano di chiusura Fernet, racconta di cosa parla il disco e chi sono i Marmaja. Se nel 2013 erano si erano classificati secondi con “Se stasera ti va”, nel 2014 la loro canzone Per la scossa dei tuoi baci (andavo a tre kilowattora) viene scelta quale inno ufficiale della Campagna Nazionale per il Risparmio Energetico “M’illumino di meno”. La manifestazione, arrivata al suo decennale, è ideata dalla trasmissione radiofonica di Rai Radio 2 “Caterpillar” che ospita i Marmaja per un breve live.

I Marmaja sono:

Maurizio Zannato: voce
Guido Frezzato: chitarra, flauti, sax
Cristiano Vincetti: basso
Moreno Prearo: batteria, percussioni
Enrico Ghetti: chitarra
Enrico Rigolin: chitarra elettrica
Giovanni La Terza: fisarmonica, tastiere

Info: https://www.facebook.com/Marmaja-Tremenda-Banda-913531985424621

Leave a Reply

15 + 15 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.