Jesse the Faccio: L.N.C.A.P. | Video

Fuori L.N.C.A.P. il secondo singolo di Jesse the Faccio un progetto solista padovano che mischia sonorità Lo-Fi di stampo nord-americano con il cantautorato italiano

L.N.C.A.P. è il secondo singolo di Jesse the Faccio, cantautore Lo Fi alla ricerca de ‘I Soldi per New York’, titolo del suo primo disco in uscita per Mattonella Records, Dischi Sotterranei, Wooden Håus e Pioggia Rossa Dischi.

Dopo 19.90, già disponibile su tutte le piattaforme digitali, il singolo è stato presentato dal vivo durante l’estate sul palco dello Sherwood Festival di Padova e Bologna e alla Festa di Radio Onda d’Urto dopo i Pinguini Tattici Nucleari.

Jesse the Faccio è un progetto solista padovano che mischia sonorità Lo-Fi di stampo nord-americano con il cantautorato italiano. Intimo e semplice, malinconico ma vivace.

«Gli ascolti che hanno influenzato il lavoro – spiega Jesse – vengono principalmente da oltre oceano, da una scena contemporanea. Beach Fossils, Mac Demarco, Alex G, ma anche Elliot Smith.»

La spinta a scrivere e cantare in italiano arriva dal cantautorato più classico, tra Battisti e De Andrè, con un attitudine più punk: dai CCCP agli Skiantos.

L.N.C.A.P. è scritto, composto e arrangiato da Jesse de Faccio. L’esordio I Soldi per New York sarà disponibile da autunno 2018 per Mattonella Records, Dischi Sotterranei, Stradischi e Pioggia Rossa Dischi.

Registrato e Prodotto da Francesco Gambarotto, missato da Simone Piccinelli presso “La Buca Recording Club” di Montichiari (BS) e masterizzato da Daniele Salodini presso “Woodpecker Mastering” a Brescia.

Testo L.N.C.A.P. – Jesse de Faccio

Canti, i tuoi ricordi son così scostanti
Come tutti gli amanti i pianti, come tutti gli amanti i pianti,
Sogni, cosa servono servono se non ricordi
Ad unire i tuoi mondi due mondi,
Ad unire i tuoi mondi due mondi,

Ma su noi, che cosa hai da dire ancora su di noi,
Su di noi, che cosa hai da dire ancora su di noi.

Giochi, con le chiavi so che vuoi andare
È un messaggio comune è normale
È un messaggio comune è normale.

Ma su noi, che cosa hai da dire ancora su di noi,
Su di noi, che cosa hai da dire ancora su di noi.

Ci ameremo al parco,
Così sei più contento
Ci ameremo al parco,
Così sei più contento
Ci ameremo al parco,
Così sei più contento
Ma non ci amiamo a stento,
Non ci amiamo a stento,
Non ci amiamo a stento,
Ci ameremo al parco,
Così sei più contento.

Info: https://www.facebook.com/JessetheFaccio/

Leave a Reply

2 + dodici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.