Julian Ross: Un giuramento all’orizzonte

Un giuramento all’orizzonte è l’album d’esordio di Julian Ross la parte artistica di Francesco Colangeli, medico e cantautore reatino. Un disco che tocca temi delicati con dolcezza e sensibilità…

Julian Ross - Un giuramento all'orizzonte

Julian Ross, Un giuramento all’orizzonte

E’ uscito il 22 giugno scorso per Circuiti Sonori Un giuramento all’orizzonte, l’album d’esordio di Julian Ross (nome d’arte di Francesco Colangeli) su ITunes, Spotify, GooglePlay e nei principali shop digitali. Un titolo che è il racconto di un sogno e di un progetto: quello di fare il medico e di essere un artista. O di fare l’artista e di essere un medico.

Perché Julian/Francesco è un giovane cantautore, di origine reatina, che studia medicina e per la sua vita sogna l’incontro magico fra il giuramento di Ippocrate e i palchi di sostanza della canzone d’autore italiana della miglior tradizione.

Questo album, Un giuramento all’orizzonte, è stato scritto fra i suoi 17 e i suoi 24 anni. Il suo è un pop raffinato, dai contenuti lessicali semplici e mai banali, così come le sue scelte di vita. La sua scrittura è in linea con la nuova tendenza indie-pop italiana (Calcutta, Brunori Sas oppure i più “mainstream” Thegiornalisti) e subisce le influenze del pop d’autore del cantautorato italiano, con particolare riferimento a Cesare Cremonini (ricordando la spensieratezza delle armonie dei suoi Lunapop). Ed ha la passione e la tenerezza di un artista che sa mettersi in gioco fino in fondo e che si avventura in temi delicati: dolcezza e sensibilità.

Track by track Un giuramento all’orizzonte – Julian Ross

…Fino a Roma Nord: Storia d’amore tra due studenti in medicina.

NRG: La canzone narra il passaggio dal periodo della scuola a quello dell’università attraverso il ricordo del noto modello di scooter della Piaggio “NRG”.

La stessa d’allora: Storia di un abuso, del suo superamento e di una rinascita.

Pandino verdeacqua: Nato tra i banchi di scuola rappresenta il primo brano dell’album in ordine cronologico.

Veronica (Bologna incasinata): In questa canzone scorre, tra citazioni di Francesco Guccini e Claudio Lolli, la storia d’amore tra due universitari ambientata a Bologna.

Incendio su Roma: Il brano racconta la fine di una storia d’amore racchiusa tra le fiamme di un incendio metaforico.

Piazza Mazzini: “Piazza Mazzini” non è soltanto il titolo del brano semifinalista al Premio Lucio Battisti né la descrizione di uno scorcio della città ma il racconto della mia adolescenza tra i sogni e i ricordi degli anni della scuola, tentando di stabilire una relazione tra le materie umanistiche studiate e il contesto sociale attuale.

Michele: La canzone affronta il tema della malattia mentale, lasciando una via d’uscita, una speranza.

Credits Un giuramento all’orizzonte – Julian Ross

Musiche e Testi di Francesco Colangeli

Francesco Colangeli: Voce, pianoforte e tastiere.
Andrea Filippucci: Chitarra acustica ed elettrica.
Riccardo Biscetti: Chitarra acustica ed elettrica in Pandino verdeacqua, Veronica (Bologna incasinata) e Michele.
Ludovico Lamarra: Basso.
Andrea Palmeri: Batteria.

Arrangiamento: Alessandro Forte e Francesco Colangeli.
Produzione Artistica: Alessandro Forte.
Mix: Maurizio Loffredo.
Master: Daniele Sinigallia.
Illustrazioni Grafiche: Eleonora Turina.

Registrato presso Pepperpot studio e finalizzato presso Gli Artigiani studio di Formello (RM) nel dicembre 2017.

Info: https://www.facebook.com/JulianRossProject/

Leave a Reply

venti + 13 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.