Lup Ino, Dj-producer

Uscito per la statunitense Nylo Music il nuovo mini-EP di DJ LUP INO, Wonderland. DJ LUP INO è l’aka di Fiore Pezzuti. Scopriamo di più su di lui in questa scheda artistica

LUP INO, pseudonimo dietro cui si cela Fiore Pezzuti, classe 1974, LUP INO è un DJ-producer originario di Marina di Camerota (SA).

La sua esperienza come DJ inizia nei primi anni ‘90 sui vinili e, alla fine del decennio, dà il via alla sua attività come producer con particolare propensione per le sonorità nu jazz e drum & bass.

Attorno al 2010 la virata stilistica, che lo porta verso territori più vicini al funk e alla disco rivisitate in chiave moderna: è l’approdo alla nu-disco.

«Non ho un genere ben preciso, – racconta Dj Lup Inosono sempre alla ricerca di qualcosa di diverso. Prevalentemente mi piace lavorare sul classico funky soul, disco 70’s e sull’elettronica melodica. Ascolto molti artisti di vario genere. Sicuramente nella scena nu-disco/elettronica mi ispiro traendo spunto dai lavori prodotti dalle varie label del settore (tipo Z Records e Eskimo Recordings), più che altro dalle sonorità e samples che usano nelle loro produzioni, rimanendo sempre sul genere che tratto».

Il primo traguardo importante arriva nel 2012, quando viene contattato dalla El Diablo’s Social Club, etichetta di Manchester con a capo il producer Neil Scott: da questa collaborazione nasce l’EP Funsick.

Da questo punto in poi LUP INO intermezza la pubblicazione di EP e singoli per varie etichette alla partecipazione a svariati contest.

Fra i traguardi più importanti l’uscita, nel 2013, di “Control Z” (Tum Cha Records: nella top 30 di Beatport); nel 2015 vince il contest/remix indetto da Indaba Music collaborando con il frontman dei Novo Amor, Ali Lacey, talentuoso polistrumentista gallese, cantante, compositore, sound designer e produttore.

Il 2017 è l’anno del canale Youtube “Electronic Gems” (che conta più di 300.000 mila iscritti) che promuove la sua canzone In Blue con grandissimo successo, suonata da centinaia di club e radio nel mondo e sarà inclusa nella colonna sonora di un film prodotto in Messico la prossima estate.

Nel 2018 Lying to My Lie è nella top 20 dei brani più ballati e venduti di Traxsource; nel 2019 l’EP You Can’t Lose scala velocemente la classifica di Traxsource piazzandosi al 10° posto e restando tuttora ancora nella top 100.

Grazie al suo lavoro come producer negli anni LUP INO collabora con artisti della scena quali Ali Lacey dei Novo Amor, Ron Basejam dei Crazy P, Alien Disco Sugar, M.ono & Luvless, Alkalino, 80’s Child, Begin, C. Friesenhan e tanti altri.

Social e Contatti

SOUNDCLOUD: https://soundcloud.com/flupino
FACEBOOK: https://www.facebook.com/DISCOLUPINO
TWITTER: https://twitter.com/DISCOLUPINO

Leave a Reply

17 + 8 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.