Maldimarte: Vicini di Caos | Recensione

Vicini di Caos è il disco dei Maldimarte uscito il 26 marzo 2021 su tutte le piattaforme di streaming. Ecco la nostra recensione

Copertina disco dei Maldimarte: Vicini di Caos

Maldimarte, Vicini di Caos

I Maldimarte con il loro nuovo album Vicini di Caos sono una delle novità che è passata dalle nostre orecchie in un periodo abbastanza particolare dove tra lockdown, zone rosse, restrizioni e depressioni varie si sente sempre meno musica, filtrata (anzi filtratissima) dal recentissimo Sanremo che sembra quasi selezionare ciò che dobbiamo ascoltare e ciò che non dobbiamo. “Vicini di Caos” è arrivato quindi in punta di piedi, senza che il mondo se ne accorgesse, senza che nessuno l’abbia mai chiesto.

Il suo sound ha il suono del caos per certi versi, chitarre presenti qui e lì che però non distraggono dalla vera essenza alternative pop della band.

L’EP formato da quattro tracce ci ricorda in pratica che qualche tempo fa esistevano delle band indiepop che cantavano in Italiano e riempivano quei bellissimi posti frequentati da bellissime persone che non erano altro che i live clubs, i circolari arci e qualsiasi altro aggregatore sociale che ormai forse, ci siamo dimenticati.

“Vicini di Caos” ci ricorda quant’era bello viversela, sentire sputarsi quasi in faccia parole nude e crude e che dopo una qualsiasi tempesta arriva sempre la festa. Ogni traccia del disco ha un suo particolare sapore, un retrogusto, una voglia di riscatto e rivincita, una sberla in faccia, una carezza. Il sound contiene tutto e l’ideazione dell’EP sicuramente sarà stata creata proprio per mettere un po’ di tutto sul progetto Maldimarte.

A tratti pop punk (Distimia) a tratti Amor Fou (Pirenei), altre volte più indiscreti come i Voina (Respirerò) altre volte più variegati come i primi La Fame di Camilla (in Oro Logico) un po’ più arrabbiati.

I Maldimarte sono tutto questo, il giusto mix, l’equilibrio tra pop e profano, la musica d’autore contaminata da almeno vent’anni di musica, la coscienza che si può ancora trovare una nuova chiave di lettura per la musica italiana che ha bisogno di trovare nuove vie di fuga per orecchie assetate di buona musica e leggermente sopite. I Maldimarte sono stati un ottimo input per uscire fuori e non accorgersi d’esser ancora seduti.

Ascolta Vicini di Caos su Spotify

Credits Vicini Di CaosMaldimarte

  • Autore e Compositore: Vincenzo Genuardi, Massimiliano Lambertini
  • Anno: 2021
  • Durata: 00:14:07
  • Etichetta e distribuzione: Alka Record Label. Registrato e mixato: da Michele Guberti presso Animal House Studio di Ferrara
  • Prodotto da: Michele Guberti, Massimiliano Lambertini e Vincenzo Genuardi. Mastering a cura di: Manuele Fusaroli. Foto: Anna Pitarresi. Grafica: Michele Ciulla
  • Genere: Indie rock
  • Vincenzo Genuardi: voce e chitarra
  • Domenico Mistretta: chitarra
  • Domenico Sabella: basso (Distimia e Oro Logico)
  • Michele Guberti: basso (Respirerò e Pirenei)
  • Emanuele Zappaterra: batteria

Social e Contatti

  • Youtube: https://www.youtube.com/watch?v=X-lXp6HdiUY
  • Facebook: https://www.facebook.com/MaldiMarte21

Leave a Reply

cinque − cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.