M.A.Y.A.: “A” Ep

I M.A.Y.A., band Alternative Post Rock, hanno debuttato sul mercato discografico per la Ghostrecord (Uk) con l’Ep dal titolo “A” Ep

M.A.Y.A., "A" Ep.

M.A.Y.A., “A” Ep.

“A” è la prima lettera dell’alfabeto, “A” è il punto di partenza dei M.A.Y.A. Questa è una delle ragioni per cui hanno scelto tale titolo per il loro primo Ep. Quattro canzoni per parlare della band e del loro mondo di appartenenza; con i testi Federico e Serena provano a guidare l’ascoltatore, vicino alle persone al limite della società come Sven. Parlare dei dubbi riguardanti cose da fare o meno, in Because. Parlare di come è difficile trovare il momento giusto per tutto e per tutti in Two You e in Decembler.

Il quartetto M.A.Y.A. ha origine da un esperimento inizialmente voluto da Mattia Salvadori e Federico Spina, rispettivamente batterista e bassista, con l’intenzione di suonare come power-duo. Il progetto non ha tardato però, nella sua evoluzione, a sentire l’urgenza di una voce che caratterizzasse i brani e di una chitarra che li arricchisse. Ecco delinearsi la formazione ufficiale della band: Mattia Salvadori alla batteria; Federico Spina al basso; Serena Marconi alla voce e Francesco Salvadori alla chitarra. Dalla fine del 2014 a circa metà del 2015 la band si rinchiude nello “Shed Studio” per la scrittura dell’ “A” Ep, con l’intenzione di creare qualcosa di più personale possibile. Da qui in poi la musica dei M.A.Y.A. si é sfacciatamente avviata verso nuovi lidi esplorativi, muovendosi tra le influenze del rock alternativo al post rock e al post punk.

“A” Ep è un disco minimalista e molto intimo. Gli arrangiamenti sono al limite dell’essenzialità, ma mai “poveri”. Niente tecnicismi o virtuosismi. Chitarra, batteria e basso solamente, senza vuoti da colmare. Non si sente la necessità di dover aggiungere nulla. C’è tutto quello che ci deve essere. La “finta” semplicità della struttura musicale sembra quasi a servizio della voce, molto particolare, di Serena che arricchisce e completa l’architettura dei brani.

Le influenze che traspaiono dalla loro musica sono molte e da sonorità non usuali, pescando dal post rock, a volte da strani tempi math rock e a volte nell’alternative rock nella linea vocale. Nessuno di questi generi va bene però per inquadrare questo Ep.  Infatti a chi chiede ai M.A.Y.A. la definizione del genere musicale che suonano, loro rispondono con un «Siamo noi».

Il lavoro è stato registrato e mixato allo “Shed Studio” con il grande aiuto di Dario Sardi, nella primavera del 2015. E’ disponibile per l’ascolto in streaming il singolo Two You, mentre potrete ascoltare, sempre in streaming, l’intero lavoro dal sito della label, dal sito della Crashsound Distribuzioni e dalla pagina Facebook della band. Chi volesse la copia fisica deve recarsi ai concerti (consigliato!) dei M.A.Y.A. dove “A” Ep sarà disponibile per l’acquisto.

M.A.Y.A. Line-Up
Serena Marconi – Voce
Francesco Salvadori – Chitarra e cori
Federico Spina – Basso e cori
Mattia Salvadori – Batteria

Tracklist “A”
01. Two you
02. Because
03. Decembler
04. Sven

Info: https://www.facebook.com/mayaprojectband/timeline

Leave a Reply

1 × 5 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.