Merrymount: Heart of universe

I Merrymount hanno pubblicato il primo album Heart of universe, un britrock che piacerà a tutti i fan di questo genere musicale. Eccovi la nostra recensione

Merrymount: Heart of universe - disco

Merrymount, Heart of universe

Un pop rock figlio dei Coldplay (e nipote dei Stone Roses) caratterizza il sound dei Merrymount in Heart of universe, il loro primo disco

Ritmi andanti, piccoli riff melodici di chitarra pulita reiterati, con ritmica acustica, voce sobria e tanti riverberi, che si sentono in This time, brano di apertura del loro album Heart of universe.

Brano più spedito ma ugualmente atmosferico è The body, ma pezzi come Greed Britain e All I know ci riportano al sogno con dei pad distesi, per poi prorompere nel primo in un indie à la Rooney, e nel secondo in un rock affiancato da invadenti suoni taglienti di tastiera, che ammorbidiscono la pasta.

Il pensiero torna alla band di Chris Martin leggendo il titolo Don’t panic, ma non si tratta della cover, bensì un brano omonimo ma originale, con una melodia quasi da folk rock, inizialmente, per poi diventare un classico shuffle britannico.

Più o meno tutti i brani seguono queste coordinate, con gusto a volte dolce come in Dear friend, a volte più malinconico come in Jokes (you love so much). Le festose Louisa e Sympathy circondano la ninnanesca As the night falls, la classica ballata in 6/8.

Heart of universe è un disco con poche sorprese, ma che piacerà ai nostalgici della scena “Madchester” e più in generale ai fan del britrock.

A cura di Gilberto Ongaro

Info: https://www.facebook.com/merrymount/

Leave a Reply

dodici + dodici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.