Michela Musco: A Tree That Gets No Smile

Michela Musco, A Tree That Gets No Smile

A Tree That Gets No Smile è il nuovo singolo della cantante italofrancese Michela Musco: un inno di solidarietà nel giorno di Natale (Edizioni Musicali e Discografiche Ars Spoletium)

In un momento in cui le festività natalizie brillano di luci e di allegria, A Tree That Gets No Smile della cantante Michela Musco offre una riflessione toccante e intima.

Originariamente scritta, ma mai registrata, negli anni Cinquanta, da una talentuosa signora americana, Connie Rogers, questa canzone attinge alle profondità delle emozioni di coloro che si sentono, per varie ragioni, esclusi dallo spirito natalizio. Il protagonista del brano è un albero di Natale che nessuno vuole prendere, perché non bello, con rami secchi, vecchio… Quest’albero diventa la voce di coloro che sperimentano la solitudine durante le festività. Rappresenta chi non ha famiglia o chi, per varie ragioni, non trova gioia nel periodo natalizio.

Ascolta il brano A Tree That Gets No Smile

La sua melodia avvolge gli ascoltatori in un abbraccio di comprensione, consapevolezza e solidarietà. A Tree That Gets No Smile ci invita a riflettere sulle esperienze di coloro che si sentono soli, nel giorno in cui molti celebrano insieme; questa canzone offre un’opportunità di connettersi con chi potrebbe non avere qualcuno con cui festeggiare e vuole essere un invito a condividere un’emozione, una riflessione in questo periodo di festa. 

Il brano di Michela Musco A Tree That Gets No Smile è disponibile dal 15 dicembre 2023 su tutte le principali piattaforme digitali ed è uscito per Ars Spoletium.

Chi è Michela Musco

Michela Musco è una estrosa cantante originaria di Spoleto che trasporta il suo pubblico in un mondo sonoro unico attraverso confini geografici e musicali. Il suo percorso artistico inizia con il pop, successivamente “abbraccia” il jazz per poi approdare alla lirica e la sua evoluzione artistica si riflette proprio nella toccante interpretazione di A Tree That Gets No Smile. Registrato durante il periodo del confinamento, questo brano vuole essere una dimostrazione della capacità di connessione attraverso la musica che aiuta a superare le distanze e le problematiche varie, come nel caso della collaborazione (a distanza) intercorsa con il pianista/arrangiatore argentino Roman Gomez e lo staff di Strumenti&Musica Studio. Michela Musco si ripromette di trasmettere, con il suo brano natalizio un messaggio universale di empatia. La sua voce, permeata dalle influenze della lirica, cattura la complessità emotiva del brano, conducendo l’ascoltatore in un viaggio che attraversa confini geografici e musicali.

Social e Contatti

  • Ars Spoletium: https://www.arspoletium.com/product-category/singoli/
  • Facebook: https://www.facebook.com/profile.php?id=100074190704237