Photographs: Nocturne | Disco

Nocturne X è il nuovo album di Photographs scritto in periodo di pandemia da Covid-19 in soli sei giorni. Pubblicato il 16 luglio 2020 per Disorder Records, il disco è composto da 12 tracce…

Copertina del disco di Photographs: Nocturne

Photographs, Nocturne

Nocturne è il quarto album di Photographs, dopo Ekklesia, Alma Mater e Hurt, scritto, composto, registrato e mixato in 6 giorni, durante i tempi pandemici, di notte, in totale solitudine, dopo la sciagurata avventura finita male del già esistente, e di fu gestazione molto più lunga, album che era già in procinto d’uscita (gli si è rotto definitivamente il pc, perdendo con lui tutti i progetti – si, non li aveva salvati da nessun’altra parte, si…).

Photographs è il progetto solista di Lucio Leonardi, un uomo strano, passato da progetti quantomai eterogenei (dal black metal, al post core, al rock progressivo, alla psichedelica, al pop) che un giorno di ben 8 anni fa decise di abbandonare tutto per sperimentare in solitudine.

Photographs è un essere elettronico, tendente ad una melodia forse complicata, che si crogiola in beat storti tra idm e industrial, ma che rimane con i piedi ben saldi sopra un’atmosfera dark, a volte asfittica, altre armonica ed emotiva, sempre necessaria per la sua sussistenza.

Nocturne nasce dalla sciagura (del pc e della pandemia o viceversa), mentre tutti erano tra le braccia di Morfeo c’era un uomo, seduto davanti al suo pc, il suo piano, i suoi synth, la sua drum machine e con la sua voce, a creare questi 41 minuti di freddo invernale in un estate troppo torrida.

La copertina di Nocturne è di Gaetano Favara. Il disco è uscito il 16 luglio 2020 e consta di 12 tracce, di cui 3 intermezzi strumentali, che descrivono in modo genuino e spontaneo la natura misantropa e scura del progetto. Un flusso continuo di idee, da esser vissuto dall’inizio alla fine.

Ascolta Nocturne di Photographs su Spotify

Credits

Nocturne di Photographs
Label: Disorder Records

Composto, arrangiato, registrato e prodotto da Lucio Leonardi

Tutte le voci, i Synth, le Drum machine, i pianoforti trattati sono opera di Lucio Leonardi tranne per i synth
modulari in “Madness and Misfortune” che sono ad opera del grandissimo Alfredo Merfi.

Cover Artwork: Gaetano Favara

Streaming

  • Bandcamp: https://photographsrome.bandcamp.com
  • Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCL_KhxnQFC3mrHdBGaVllJw?view_as=subscriber
  • Spotify: https://open.spotify.com/artist/6k6OcwvOszY4md8ovG38kn?si=DSC-A-R6Sna3HlKmwb1y4w
  • Itunes: https://music.apple.com/fr/artist/photographs/766362718
  • Soudncloud: https://soundcloud.com/photographsrome

Social e Contatti

  • Facebook: https://www.facebook.com/photographsrome
  • Instagram: photographs.music

Leave a Reply

sei − cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.