Pier Bernardi: il suo “Re-Birth” che gira

Pier Bernardi ha pubblicato il suo album strumentale dal titolo Re-Birth dal quale ha tratto il singolo Grace (guarda il video qua). 10 tracce strumentali per basso…

pier-bernardi-re-birth-cover-disco

Pier Bernardi, Re-birth

Grace l’abbiamo vista e sentita oggi. Questo incedere soffice che sa di persone, che sa di mondo, che sa di arrivi e di partenze. Pier Bernardi è così che si presenta al pubblico facendo arrivare forte la voce di un suo disco che forse attendeva da troppo tempo. Si intitola Re-Birth e non è un caso. Rinascita, rivoluzione, ma anche nuovi percorsi e nuove stagioni della propria vita. Un lavoro di 10 composizioni strumentali che dall’anima del suo basso sviluppa forte tinte di classico rock internazionale con ovvie mescolanze di scenari moderni e di visioni industriali, che somigliano ad intime confessioni più che a fredde stesure di note e di ritmi. L’organico che troviamo dentro questo lavoro è assai interessante. Ad accompagnare il basso di Pier Bernardi c’è (e qui attingo di netto alle sue note stampa onde evitare qualche dimenticanza) Ace (Skunk Anansie) alla chitarra e Michael Urbano (Sheryl Crow, Ligabue) alla batteria, oltre che del prezioso cameo di Davide Rhodes (Peter Gabriel), Paolo Vinaccia e Roger Ludvigsen nel primo singolo “Grace”. La produzione artistica è di Giovanni Amighetti per Arvmusic, mentre le registrazioni sono state affidate al Dudemusic Studio di Stefano Riccò.

pier-bernardi-bassista

Pier Bernardi, bassista

Un suono analogico questo Re-Birth che proprio nei nastri ha voluto racchiudere lo spirito di rivoluzione di A Bus, Your Hand, il gusto e l’eleganza tra funky e lounge di Stars and Stones, la ruggine urbana di Little Square of Miracles e la profondità della confessione di Dresses Upon Us. Pier Bernardi ci porta in un viaggio che sinceramente ho trovato assai poco scontato, nelle soluzioni come nella scrittura melodica anche se raramente ha cercato la finezza per un dialogo solo tra chi ha palato fine. Buonissimi ascolti tra le fila di questa nuova scena italiana… anche se per questi protagonisti parlare di nuovo e di esordio è assai eufemistico.

Tracklist Re-Birth – Pier Bernardi

1. A Bus, Your Hand
2. Stars and Stones
3. World Syncope
4. I’m Ready Now
5. While You Are Sleeping
6. Grace
7. Blonde Noise
8. Little Square of Miracles
9. Dresses Upon Us
10. My Eyes Are Yours

Credits Re-Birth – Pier Bernardi

All songs are written by Pier Bernardi

Band:
Bass: Pier Bernardi
Drums: Michael Urbano
Guitar: Martin Kent “Ace”
Analog Synths: Giovanni Amighetti

Guest Star in “Grace”:
Guitar: Roger Ludvigsen
Guitar: David Rhodes
Drums and percussions: Paolo Vinaccia

Recorded and mixed by Stefano Riccò at Dudemusic, Correggio, Italy

Produced by Giovanni Amighetti, Arv Music
Sound engineer: Stefano Riccò
Studio assistant: Roberto Andreoli
Management: Arv Music
Web Master: Mariagrazia Ferro
Photographer: Matteo Mora
Graphic: Alessandro Fontana
Logo: Andrea Spano, Laura Guerinoni

Info: https://www.facebook.com/pierbernardiofficial/?fref=ts

Leave a Reply

10 − 9 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.