Punk Freud: Krampus | Video

I Punk Freud hanno pubblicato il nuovo singolo e video dal titolo Krampus in collaborazione con La Maladolescenza un collettivo di videomaker che opera tra la Sicilia e Milano…

Krampus è il nuovo singolo dei Punk Freud, band che professa il punk psicoanalitco e che ha deciso di produrre un video in collaborazione con l’Associazione La Maladolescenza per l’uscita dell’ultimo singolo.

Il videoclip ci mostra una tipica famigliola borghese in clima prenatalizio: il bambino gioca alla Play Station, la madre prepara la cena, il padre ascolta musica nella sua stanza. All’improvviso qualcuno suona alla porta. E’ il Krampus, un essere che nella cultura folkloristca tedesca rappresenta un
mostro demoniaco che per Natale va a caccia di bimbi cattivi. Aperta la porta, la mamma sviene…

I Punk Freud sono emersi alla coscienza in nessun luogo e nessun tempo, sebbene gli storici siano abbastanza concordi nell’affermare che nel luglio 2017 il “complesso” era già pienamente formato e attivo: il Dr. Eddie Poe alle chitarre incestuose, il Dr Giovanni Lindo Cerletti agli elettrodi convulsivanti, Mr Peter Panic, paziente ideale, alle madide pelli e Sigmund Procuste al basso e al basso ventre.

L’intento era invece chiaro: affrontare alcuni morbi particolarmente conflittuali presenti in seno alla società contemporanea, che per il loro carattere pernicioso sfuggono ai mezzi dell’analisi tradizionale. Qualche esempio renderà più chiaro di cosa si sta parlando: il disturbo vegano dell’alimentazione, la nostalgia hipsteroide per gli anni 80, il disturbo post-traumatico da Erasmus, ecc…

Cominciano così le prime pionieristiche sedute per l’Italia asburgica. Nell’impossibilità di far fronte alla mole di pazienti che a loro protende le palme, i nostri sintetizzano un Pharmaco-Ep di quattro brani, presso gli studi del collettivo musicale “Dotto” di Torino.

Invisi al volgo ma onorati dalle Accademie, il valore delle loro scoperte scientifiche viene riconosciuto dapprima dal Premio “InediTo colline di Torino” e successivamente dal premio “Lunezia” che ha conferito alla band il terzo podio nella sezione “testi di canzoni”.

Testo

Zoccoli e criniere nella neve
Gruss vom Krampus

Urla di pargoli in catene
Gruss vom Krampus

Fasci di betulla sulla pelle
Gruss vom Krampus

Lingue lunghe come le tue pene
Gruss vom Krampus

Io ricordo che a natale
Quella notte non dormivo
Non per brama di regali
Bensì per restare vivo

bianco come cocaina
Gruss vom Krampus

rosso come coca-cola
Gruss vom Krampus

dolce come una carie
Gruss vom Krampus

falso come un “buon natale”
Gruss vom Krampus

Io ricordo che a natale
Quella notte non dormivo
Non per brama di regali
Bensì per restare vivo

Krampus komm zurüch!
Schick mich in den wald
So langweilig die Weihnachten
Ohne dich, ohne schmerz

Giú dai boschi di Boemia
Gruss vom Krampus

Quali lupi scenderanno
Gruss vom Krampus

Con scudisci e grossi sacchi
Gruss vom Krampus

per ghermire non per dare
Gruss vom Krampus

Io ricordo che a natale
Quella notte non dormivo
Non per brama di regali
Bensì per restare vivo

Krampus komm zurüch!
Begrab mich tief in wald
So langweilig die Weihnachten
Ohne dich, ohne schmerz

Era più natale
Quando c’era il male
Era più natale
Quando c’era il male
Era più natale
Quando c’era il male
Era più natale
Quando c’era Krampus

Credits

Filippo Pesce: bambino
Irene Zucchiatti: madre
Guido Martella: padre
Nino Pescecane: Krampus
Scenografie: Irene Zucchiatti
Sfx e costume: Valentina Radenti e Carola Fasce
Riprese: Enrico Di Leo, Vincenzo Campisi, Antonio Vezzari
Montaggio: Vincenzo Campisi
Fotografia: Antonio Vezzari
Soggetto: Sigmund Prokust, Vincenzo Campisi
Regia: Vincenzo Campisi
Prodotto da Punk Freud e La Maladolescenza

Info: https://www.facebook.com/punkfreudband/

Tagged with: ,

Leave a Reply

1 + quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.