Quadrophenix: Paraponzi

Paraponzi è il disco che segna il debutto dei QUADROPHENIX, band tarantina che vanta un’intensissima attività live

Copertina del disco dei Quadrophenix PARAPONZI

Quadrophenix, Paraponzi

Paraponzi raggruppa i brani del primo repertorio della band, tutti caratterizzati da un sound vintage che richiama musicalmente il rock n’ roll fresco degli anni ’60, tipico di band come Beatles, Beach Boys e Kinks. La peculiarità di questo album la si trova nei testi ironici, mai banali, che rivelano più chiavi di lettura.

Paraponzi è stato scritto interamente dal frontman della band Alessandro De Vincentiis, registrato al “Master Recording Studio” di Taranto e prodotto e arrangiato da Marco De Bartolomeo con i Quadrophenix.

Fatta eccezione per il singolo Mai Più scritto da Alessandro De Vincentiis e il chitarrista della band Valerio Gentile.

«Registrare questo album – raccontano i Quadrophenix – ha significato per noi mettere in musica quelli che sono probabilmente i migliori anni della giovinezza. Quelli dell’università, della spensieratezza e degli amori iniziati e finiti. La nostra prima esperienza in uno studio di registrazione ci ha fatto capire di voler fare questo mestiere per sempre!».

È attualmente in rotazione radiofonica Mai più, lo scanzonato e irriverente singolo con il quale i Quadrophenix raccontano la loro personale visione dell’amore impossibile.Le splendide spiagge della litoranea Salentina di Taranto sono state la cornice perfetta per il videoclip, diretto da Antonio Cofano (88migliaorarie).

Tracklist

  1. Mai più
  2. Paraponzi
  3. Allora Andrei
  4. So che sai che so
  5. Bye bye
  6. Nuvole
  7. 1930
  8. Eccetera
  9. Il pomo dell’amor
  10. Mi scusi signorina
  11. Al tavolino del bar
  12. Il circo

Info: http://www.quadrophenix.it | https://www.facebook.com/pg/quadrophenix

Leave a Reply

uno + tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.