Roberto Acciaro: Il Patrimonio di un clochard

roberto-acciaro-Il-Patrimonio-di-un-clochard

Roberto Acciaro presenta il nuovo disco Il Patrimonio di un clochard per La Stanza Nascosta Records…

Roberto Acciaro è un pianista/cantautore tempiese. Vive di musica da quando ha 16 anni ed è autore della musica e dei testi delle sue canzoni.

Dall’ottobre 2016 sono in rotazione radiofonica e tv, oltre che disponibili su tutte le maggiori piattaforme di distribuzione on line, i singoli Ho perso le scarpe e Come non ho fatto mai inclusi nel disco Il patrimonio di un clochard.

Il disco Il patrimonio di un clochard che segna l’esordio come solista di Roberto Acciaro, è promosso e distribuito dall’etichetta discografica “La Stanza Nascosta Records”, con sede ad Alghero (SS) ma operativa su tutto il territorio nazionale.

In quella che parafrasando Zygmunt Bauman potremmo definire era della musica liquida, che ha visto la polverizzazione dell’ascolto fino all’atomo del singolo Mp3, l’uscita del doppio singolo vuole omaggiare, con un po’ di nostalgia, il “vecchio” 45 giri con la tradizionale distinzione tra Lato A e Lato B.

In Ho perso le scarpe Acciaro esplora con eleganza e sensibilità i paesaggi dell’anima e le infinite declinazioni dell’emozione, tracciando, sulla scia delle pascaliane ragioni del cuore, la sua personale poetica del quotidiano, introspettiva ed emozionale. “Siamo come anime scolpite dal vento, scritte su una nuvola che cammina lentamente, siamo come briciole vicine per sbaglio, con storie diverse che gridano verso il cielo”.

Quello di Roberto Acciaro è un cantautorato ideologico avec légèreté, un felice connubio di godibile easy listening e storytelling esistenzialista, acuta volontà critica e melodico romanticismo. “Giri dentro di me coi colori tuoi”, “Ma dimmi come fai a raggiungermi quando solo io so i miei limiti”, scrive Acciaro in Come non ho fatto mai.

In occasione della Festa della Musica 2017 è stato pubblicato su “La Stanza Nascosta Channel”, il videoclip di Crema solare per la regia di Irene Franchi e Roberta Morelli (Stacco12). Un inno giocoso all’anticonformismo dall’immediato appeal radiofonico.

«Il patrimonio di un clochard contiene brani che sono stati composti in periodi diversi della mia carriera – ci racconta Roberto Acciaro come si evince dalle sonorità, ed hanno subìto l’influenza sia delle collaborazioni maturate nel corso degli anni sia dell’evoluzione dei miei gusti musicali e dei miei ascolti, che hanno sicuramente contribuito alla mia crescita… o decrescita professionale, questo lo deciderà il pubblico».

Tracklist Il patrimonio di un clochard – Roberto Acciaro

  1. Il patrimonio di un clochard
  2. Crema solare
  3. Alìbabà
  4. Funambolo sul carillon
  5. Complici
  6. John
  7. Dante
  8. Ho perso le scarpe

Info: https://www.facebook.com/R.Acciaro/?fref=ts

Leave a Reply

14 + quattordici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.