Santino Cardamone: Ma che bella serata | Video

Il cantautore e musicista calabrese Santino Cardamone ha pubblicato il nuovo singolo dal titolo Ma che bella serata: eccovi testo e videoclip insieme ad una breve intervista

Ma che bella serata è il video del nuovo singolo di Santino Cardamone che appartiene al mondo che conosciamo dell’artista calabrese. Il brano parla di quattro amici al bar (in una vibrante citazione storica) intenti a bere e fumare: il primo si sentirà male, il secondo svenirà e il terzo… avrà bisogno di fare l’amore. Il testo goliardico della canzone si scontra con questa umana necessità di essere amati: che sia per sentimento sincero, sia per mero bisogno fisico. E intanto fuori piove. È il profumo della semplice vita di provincia, di sentimenti e amicizie.

Intervista a Santino

Segue un’intervista con Santino, cantautore dalle influenze nazional popolari che ha di recente pubblicato per Formica Dischi due nuovi singoli dal titolo Pandaporno e Ma che bella serata, un nuovo capitolo per l’ex concorrente di X-Factor che ha rubato il cuore di Skin, ora pronto a tornare. Abbiamo parlato con lui di ispirazioni, ironia e futuro.

Partiamo dalle presentazioni. Chi è Santino? Non solo musicalmente.
Santino è una persona che ama la musica, ama scrivere le canzoni di notte ed ha un debole per il buon vino.

Qual è il tuo background musicale? Come ti sei ritrovato con la chitarra in mano e hai deciso che era il momento di creare qualcosa di tuo?
Suono da quando avevo circa 11 anni, ho studiato chitarra classica al conservatorio, finché poi mi sono innamorato dei cantautori classici italiani, da lì è nata la voglia di scrivere le prime canzoni arrivando al punto di definirmi più cantautore che chitarrista.

Ci sono degli artisti in particolare che ti hanno ispirato nel tuo percorso?
I cantautori vecchio stile: De andrè, Guccini, Battisti. Sono un vero patrimonio della musica Italiana.

I tuoi testi goliardici e accattivanti sono certamente il fiore all’occhiello della tua produzione musicale. Questa vena ironica ha sempre fatto parte di te? Raccontaci un po’.
L’ironia è una cosa che fa parte del mio essere, mi viene naturale metterla nei testi.

Quali sono secondo te i pro e i contro della scena musicale italiana?
A parer mio non ci sono né pro e contro ma per raggiungere propri obiettivi ci vuole tanta tanta tanta tanta tanta fortuna e anche bravura. Fortuna e bravura fanno il tutto.

Qual è il tuo migliore ricordo su un palco?
Quando ho rotto 4 corde e la chitarra di norma ne ha 6, ebbene sì ho suonato con 2 corde, non chiedetemi come ho fatto.

Quali sono i tuoi buoni propositi per l’anno nuovo?
Continuare a fare cose belle con la mia squadra

Come possiamo continuare a seguirti?
Su tutti i social, ormai sono il presente e il futuro e su Spotify.

Testo di Ma che bella serata

Eravamo quattro amici al bar
A bere del rum e birra a volontà
Che Gino Paoli non si offenderà
Per questa mia quattro amici al bar

Il primo amico si è sentito male
Lo hanno portato subito all’ospedale
Quando gli han detto ti mettiamo una flebo
Lui gli rispose e mo che ci state togliete la flebo e mettete la birra

Ma che bella serata è una fantastica nottata
Persino il dolore ha un bel sapore o forse di più

Eravamo tre amici al bar

Il secondo amico è pure svenuto
Ha sbattuto la fronte ma poi si è ripreso
Parlava con Dio e si credeva santo
Aveva il maglione tutto sporco di bianco

Ma che bella serata è una fantastica nottata
Persino il dolore ha un bel sapore o forse di più

Eravamo due amici al bar

L’ultimo amico mi ha detto queste parole
ho un gran bisogno di fare l’amore
abbi fede che torno fra due ore
e intanto fuori piove, fuori piove, fuori piove

ma che bella serat..

(parlato) no tranquilli non si è bloccato niente,ne microfono
ne la radio della vostra macchina,neanche la mia voce
semplicemente vi ho detto ma che motivo cè
di fare questo benedetto e santo ritornello
semplicemente ho detto:
ma se i miei amici sono andati tutti via,
il primo si è sentito male, il secondo è svenuto
l’ultimo pure che aveva voglia di fare l’amore
ma cosi brutto ma chi lo vuole?
Sapete cosa vi dico io, me ne vado
Me ne vado ma prima di andarmene via
Mi faccio una bella birretta sotto casa
Il quel pub cosi convito e tranquillo tranquillo tranquillo
Ma appena sono arrivato a casa mia
Si sentivano delle voci che facevano:
ah!! Ancoraa!!! Ahhh!!
E di chi so se voglie?
Era il mio amico che si trombava mia moglie

Ma che bella serata è una fantastica nottata
Persino il dolore ha un bel sapore o forse di più

Credits

Video realizzato da Stefano Bazzano

Produzione: Formica Dischi (C) 2019

Social e Contatti

https://www.facebook.com/santinocardamonemusic/

Tagged with: ,

Leave a Reply

20 + quindici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.