INTERVISTA | Simone Piva e i Viola Velluto: Fabbriche, polvere e un campanile nel mezzo

Fabbriche, polvere e un campanile nel mezzo è il nuovo album di Simone Piva e i Viola Velluto, uscito per Music Force, che segna il ritorno del gruppo dopo due anni. Ecco la nostra intervista…

Simone Piva e i Viola Velluto tornano tra le righe del Blogdellamusica dopo un paio d’anni dal disco Il Bastardo e lo fanno per presentare il nuovo lavoro Fabbriche, polvere e un campanile nel mezzo. Un titolo lunghissimo, cosa significa?
Significa provare a disegnare con le parole, tre colpi di pennello per descrivere l’Italia.

Il cd è composto da 9 tracce il cui singolo di lancio è Imprevisti ispirato a “La Flaquita”, una santa controversa. Come mai questa scelta?
Il mio/nostro immaginario musicale è una visione western, più precisamente ci definiamo dei Mexicani del Nord/Est e nel contesto della canzone Imprevisti ci stava perfettamente essendo appunto una Madonna che venerano i Bandidos Messicani.

Tra i brani ce n’è uno anche dedicato a Sergio Leone, di che parla?
È il nostro omaggio a uno dei più grandi registi visionari Italiani, cito frasi dei suoi film ma riportandoli alla realtà di oggi.

Con questo avete all’attivo sei album, avete aperto concerti a gruppi di livello e avete molte date all’attivo. Qual è la vostra dimensione ideale per suonare?
A noi piace moltissimo il contatto con il pubblico e interagire con loro, ma siamo a nostro agio anche su palchi più grandi.

Guardando il panorama musicale italiano cosa ne pensi? Tutto da buttare o tutto riciclare?
Il Panorama musicale di oggi è basato sulla quantità e non sulla qualità, parlo soprattutto dei contenuti, quindi non penso niente, ma vado a scoprire o riascoltare cose che non siano solo usa e getta.

Qual è il sogno di Simone Piva e dei Viola Velluto?
Il nostro sogno è quello di poter continuare a scrivere canzoni e farle ascoltarle a più persone possibili.

Cosa devono aspettarsi le persone che vengono a un vostro concerto?
Si devono aspettare soprattutto divertimento, ma capitano anche momenti dì riflessione.

Nell’epoca dello streaming imperante in cui le visualizzazioni contano più di un sano ascolto, dove condividere è linkare un post, che ne sarà della musica dal vivo per Simone Piva e i Viola Velluto?
Non posso darti una risposta ora, ma sarò sempre dove ci sarà la musica.

A cura di Anna Nani
Cantautrice e Giornalista

Social e Contatti

  • https://www.facebook.com/simonepivaeiviolavelluto
  • http://www.musicforce.it/catalogo-produzioni/2027-simone-piva-e-i-viola-velluto-fabbriche-polvere-e-un-campanile-nel-mezzo

Leave a Reply

quattro × 5 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.