Stefano Vergani: Pesci e poltrone

Pesci e Poltrone è il video del singolo di Stefano Vergani per la regia di Frank Monopoli

Stefano Vergani ha pubblicato il video del singolo Pesci e poltrone. La regia è di Frank Monopoli. Anno 2008. Il brano è estratto dal disco Chagrin D’amour firmato con L’Orchestrina Pontiroli che di lì a poco cambierà nome in Orchestrina Acapulco.

Il brano di Stefano Vergani è disponibile su Youtube sulle piattaforme di streaming online.

Testo Pesci e poltrone – Stefano Vergani

C’ero io e c’era sotto chi faceva rumore
Non potevo ne restare nel letto ne far finta di uscire
Non sapevo se aggrapparmi al cuscino e continuare a crederci
Oppure arrendermi all’alba pallida e critica delle 13

C’ero io c’erano uomini e donne tutti nella mia testa
I primi mi dissero vattene
Ma le femmine resta qui
E c’ero io c’erano uomini e donne e una canna da pesca
I primi dissero prendila in pugno
Le donne mi misero a fare l’esca
E sprofondai nel mare nel grande mare blu
Che c’ero io c’erano pesci e poltrone
E c’eri anche tu

Ma mi lasciasti cadere
Mi lasciasti con l’acqua ben sopra la gola
Che c’ero io c’erano pesci e poltrone e c’eri anche tu

Ma tu non eri sola
C’ero io che in quanto esca in mezzo al mare mi prendevo anche i miei rischi
Ma il pescatore dalla mano pesante non poteva sentire i mie fischi da lassù
Ed io ti ho vista avvicinarti a lui e poi gridarmi non esisti
O pescatore dalla mano pesante dal mio cuore cosa peschi
E c’eri tu che li con lui ed io sul fondo non avevi che da parlare
C’era lui che in quanto pescatore non sapeva se abboccare
C’ero io c’erano uomini e donne e una canna da pesca e c’eri tu e un pescatore distratto senza più l’esca

Info, Social e Contatti

  • Facebook: https://www.facebook.com/Stefano-Vergani-285000264932840/
  • Instagram: https://www.instagram.com/stefanoverganicantautore/

Leave a Reply

quattro × 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.