Terra Nera: Palummella | Video

E’ on line Palummella il videoclip del primo singolo dei Terra Nera, la band dell’Area Nord di Napoli che nasce nel 2013 dall’incontro tra Enrico Fusco (voce), Alessandro Capone (batteria) e Domenico Pirozzi (chitarra).

I Terra Nera, band dell’Area Nord di Napoli, hanno pubblicato Palummella il videoclip del primo singolo del gruppo nato nel 2013.

Partendo dalla periferia, spesso percepita solo come aria di degrado e di episodi purtroppo noti che affollano le pagine di cronaca nera, la band si fa portavoce di un messaggio positivo che mira a non arrendersi e a uscire dal territorio inteso come luogo di stasi, pur rimanendo nel territorio stesso senza mai rinnegarlo, provando a dare una nuova immagine, vestendo questi luoghi di una ventata di positività ed ottimismo. Del resto le periferie del mondo sono state sempre una grande palestra per chi decide di imporsi con coraggio nel sentiero della vita, qualunque sia la strada artistica da percorrere.

Il sound dei Terra Nera parte proprio dalla periferia quindi, e nasce dall’unione tra la realtà urbana di provincia e il ritmo del sud, il tutto guidato dall’esigenza di manifestare se stessi attraverso la musica. I loro riferimenti non si fermano soltanto alla musica partenopea, ma abbracciano differenti sfumature della word music. I suoni dei sud del mondo diventano punto di partenza per creare un originale linguaggio in cui la lingua napoletana è l’espressione diretta della loro comunicazione, come segno di appartenenza, di connotazione identitaria a cui affidare i testi che trattano di esperienze quotidiane dell’ambiente in cui vivono. I Terra Nera, manifestano un rapporto animista con la terra, dove “nera” è la cultura che riveste Napoli e che esprime al meglio la multiculturalità della città partenopea che la rende luogo di accoglienza, di scambi tra i popoli e le culture.

Il primo singolo Palummella dal sapore reggae con tanti richiami alla word music, ha un sound fresco che richiama alla mente i cieli tersi delle primavere del sud con una connotazione pop che conferisce al brano una contemporaneità che rende l’ascolto orecchiabile. Palummella è un dialogo metaforico col proprio io, uno sfogo, nonché un desiderio di speranza, ma non di fuga dalla propria terra.

Ci si chiede: “Chissà si esiste ‘nu posto addò se rire ancora Addò ‘a speranza vive e nun rummane mai sola”, eppure si aspetta ogni sera, ogni giorno, per volare lontano con la fantasia in un mondo che si spera possa essere migliore.

L’attesa diventa la vita stessa, l’attesa si fa motore della volontà di un mondo migliore.

Nel videoclip, per la regia di Massimo De Carlo e degli stessi Terra Nera, la piccola Arianna, un po’ come una novella Alice, ci fa entrare nel suo “paese delle meraviglie” dove sarà proprio lei a liberare quella palummella, simbolo di libertà e foriera di buone notizie.

Testo Palummella – Terra Nera

Palummella abbussa p’a fenestra vo’ senti’ na canzona nova
M’aspetta tutt’e sere pe’ senti’ parole e pace
Ess ca tene cchiù curaggio vola ncielo ca luce e co scuro
‘ncoppa ‘na nuvola s’assetta e vede tutte cose
Palummella m’nduvina ogni juorno tutt’e suonne e paure
e paure e chi piglia ‘nfaccia a vita e nun crede a dimane
Chissà si esiste ‘nu posto addò se rire ancora
Addò ‘a speranza vive e nun rummane mai sola

Palummella vulamme ‘nzieme puortame cu te
Palummella puortame cu te rinto a natu munno
Addò se vedono sulo l’aucielle, aucielle comme a nuje

Palummella voce strana ,voce amica, voce dint’a nuttata mia
Chi dice a vita è bella , a vita è sciorta , è una sola e va accussì
Tu ca continui a bussà ma ‘a voce nun a trovo
A libertà è sulo fantasia nun dura cchiù e mezz’ora

No nun basta na canzona nova , doje parole, pe’ truà nu poco e pace
Ccà nun tenimme manco ‘o tiempoe ce guarda, ‘o tiempo e ce parla
Ccà se vive co stress è semp o stess te passa a voglia e pazzià
Ccà nisciuno è fess, nisciuno sape niente, nisciuno salva a nato

Palummella puorteme cu te cuntamme tutt’e stelle
‘ngopp a chesta terra tra famma e fummo nun se campa cchiù
Palummella puorteme cu te rinto a natu munno
Addò se vedono sulo l’ aucielle , aucielle comme a nuje

I Terra Nera sono:

Alessandro Capone: 25 anni, batterista e percussionista, studia con Franco Del Prete, milita nei Sud Express per alcuni anni e partecipa alle registrazioni del primo disco dei Radio Tawania
Enrico Fusco: 32 anni, cantautore, ama accompagnarsi con la chitarra, fin dalla giovane età studia sassofono da Giovanni Sorvillo.
Domenico Pirozzi: 22 anni ,chitarrista, studia jazz presso il Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli

Credits Palummella – Terra Nera

Musica e testo: Enrico Fusco
Arrangiamenti : Enrico Fusco, Domenico Pirozzi, Alessandro Capone
Registrato presso “Laboratori di provincia” di Gennaro Romano
Mastering: Vittorio Remino

Regia: Massimo De Carlo &Terra Nera
Montaggio: Lino
Artwork: Giusy Franzese

Info: www.facebook.com/terraneraband

Leave a Reply

quattro × 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.