Testoni, lavoro figlio dell’istinto musicale ormai adulto dei Los Refusé

Los Refusè, Testoni

Los Refusè, Testoni

Dopo aver già realizzato due album, i Los Refusè tornano a far parlare di loro con il disco pubblicato da qualche settimana dal titolo Testoni, registrato mixato e masterizzato al Kalakuta Studio di Savigliano.

12 brani sembrano comporre questo concept album ma in realtà sono 10 in quanto il primo e l’ultimo sono due piccoli momenti che ti introducono e poi ti congedano dal mondo personalissimo dei Los Refusè.

In copertina troviamo una grossa “testa frenologica” portata a spalle, questa si utilizza in antropologia clinica per descrivere le diverse zone o regioni del cervello. Secondo questa pseudo-scienza sviluppatasi a Torino alla fine dell’800 sarebbe possibile, analizzando la forma del cranio di una persona, determinare le qualità psichiche di un individuo e della sua personalità. Testoni parla di forma e peso specifico dell’intelletto. Testoni prende coscienza di quanto siamo complessi, non solo nei gusti, ma anche nelle priorità, nella formazione, nella distinzione tra giusto e sbagliato.

Per quanto correrai c’è qualcuno che è già nato più veloce di te…

Composti a tempo di record, circa 6 mesi, i pezzi dell’album spaziano dalla difficoltà nel riconoscere i sentimenti, all’incertezza delle percezioni, ai compromessi che comporta la vita di coppia, alla vita adulta, alle aspettative a tratti disilluse della giovinezza e al desiderio di unicità.

Siamo in tanti e non ci siamo mai visti… siamo in tanti e non vogliamo conoscerci.

Questa bella frase tratta da Giganti dalla testa piccola, a mio avviso sembra ben descrivere ad esempio la vita dei giovani d’oggi, persa nei social

La voce del cantante, che a tratti ci ricorda un po’ Enrico Ruggeri, sa essere morbida quando serve o dura quando il brano lo richiede e ci accompagna benissimo in questo percorso musicale. In tutte le tracce troviamo la chitarra classica che fa da sottofondo collegando così tutti i brani di questo disco con i passati dei Los Refusé che si collocano tra il combat-folk, il rock e il cantautorato.

Tracklist

  1. Sang Hee 1/2
  2. Guardarsi dall’alto
  3. Tutto più facile
  4. Tuo padre alla tua età
  5. Corda nel tempo
  6. Il pesce di Carlotta
  7. Rami al posto delle mani
  8. Tutto si ferma qui (feat. Matteo Castellano)
  9. Mare d’edera
  10. Giganti dalla testa piccola
  11. Un giorno abbondante
  12. Sang Hee 2/2 (feat. Alessandro Mosca)

Info: https://www.facebook.com/losrefuse

Leave a Reply

8 + uno =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.