The Blind Monkeys: Argini | Recensione

La band milanese The Blind Monkeys debutta con il disco dal titolo Argini, un concept composto da otto brani originali legati da un filo conduttore…

copertina disco dei The Blind Monkeys: Argini

The Blind Monkeys, Argini

Argini è l’album di debutto dei The Blind Monkeys, band di Milano che, tra concerti con repertori di cover e tanta gavetta, sono arrivati, quest’anno, alla consapevolezza che forse era arrivato di mettere a disposizione di un disco di musica inediti, una prima prova per dei ragazzi che si fanno finalmente grandi: una nuova dichiarazione d’intenti per chi si fa finalmente portavoce di una generazione di neo-trentenni a cui manca quella sana scena rock che in Italia ci aveva fatto avvicinare alla musica, ai centri sociali, alle feste della birra, ai poghi, alla musica suonata davvero, all’amore e alle prime amicizie.

Argini è un ottimo disco di formazione, uno di quegli ascolti che, nel momento giusto, diventano una pietra miliare nella propria formazione musicale, un’ottima compagnia per i viaggi in macchina: atmosfere desertiche, andanti, febbrili, frettolose, amori che vanno e vengono e non fanno mai male quanto fanno arrabbiare. Un disco che riporta indietro, a quando non c’era Calcutta e preferivamo le chitarre alle tastiere, a quando si poteva invitare una ragazza a muovere i fianchi in pista senza che ne venisse fatto un caso di molestie.

Quello a cui ci riportano i The Blind Monkeys è un mondo oscuro che siamo davvero contenti di poter ritrovare, quasi come a rivivere la nostra adolescenza fatta di urla arrabbiati, dolori intensi e donne fantastiche. Argini delinea bene il prima e il dopo delle vite di questi ragazzi milanesi che sono pronti a farsi sentire, davvero ben fatto.

Social e Contatti

  • Instagram: https://www.instagram.com/theblindmonkeys/?hl=it
  • Facebook: https://www.facebook.com/theblindmonkeysofficial/

Tagged with:

Leave a Reply

17 − sei =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.