The Jester: The Ballad of Indolence | Video

I The Jester fuori con il singolo e video The Ballad of Indolence che anticipa l’album brit pop previsto in autunno

The Ballad of Indolence è il singolo della band messinese The Jester, che anticipa il loro primo album in uscita nell’Autunno 2019. Il brano dagli inconfondibili toni Brit si può considerare l’anteprima di un manifesto sull’indolenza e i disagi della generazione dei millennials alle prese con le difficoltà dell’età adulta.

The Ballad of Indolence non è una classica ballad rock dato che, a differenza di molte ballad, abbandona i toni melodrammatici e romantici e si concentra su un’analisi profonda e delicata delle difficoltà di affrontare il passaggio verso l’età adulta.

«L’indolenza è il sentimento, ma anche l’atteggiamento che caratterizza una generazione intera, quella dei quasi trentenni di oggi – rivelano i The JesterLa nostra generazione si crogiola tra ozio e iperattività, con l’idea di trovare il momento che possa cambiare tutto e in compagnia delle persone giuste. Il nostro singolo si concentra proprio su questo: sui concetti di speranza e leggerezza con cui la nostra generazione affronta le difficoltà. Non consideriamo l’indolenza un atteggiamento esclusivamente negativo, ma uno stato d’animo da cui si può uscire quando ci rendiamo conto di essere noi i fautori del nostro destino.»

I The Jester cantano principalmente in inglese, ma non sono il classico gruppo italiano che si cimenta con la lingua di Sua Maestà. I testi lasciano trasparire, infatti, una ricercatezza e un’incredibile attenzione alla scelta di vocaboli e assonanze, definite anche grazie al bilinguismo del cantante della band.

Il brano si snoda in variazioni musicali inedite nel panorama italiano, un pezzo che anticipa ampiamente le capacità musicali della band. Nel mare dell’indie italiano, i The Jester rappresentano un’apertura a sonorità internazionali e anglofone. Una band che a primo ascolto ti trasporta altrove, su una spiaggia al tramonto o in macchina lungo la costa di qualche città di mare lontana.

I The Jester nascono nel 2011, un quartetto rock tradizionale di quelli che fondano le loro radici tra i banchi di scuola, e infatti è un po’ così. Antonio e Sanny incontrano Mattia e Nicola. Quattro millennials che portano nelle loro canzoni le ansie e il disagio di una generazione, ma non per questo senza allegria. Una band pendolare tra il Sud e il Nord, dal mare della Sicilia alle nebbie della pianura. Anche se non costantemente insieme, la musica riesce ad abbattere le distanze e a creare un’empatia irriducibile.

Il primo EP “Quench” è uscito a Dicembre 2017, autoprodotto tra Modena e Ravenna, e rappresenta perfettamente l’idea delle diverse personalità della band. Una sfida contro la distanza e a favore dell’eterogeneità dei 4 membri.

Nell’autunno 2019 vedrà la luce il primo album, un progetto concettuale sull’indolenza di una generazione con arrangiamenti dai toni britannici, che non per questo tolgono spazio all’originalità e all’idea di rimanere variabili e sereni, sperimentando, scrivendo e mettendo in musica l’idea di divertimento universale.

Testo The Ballad of Indolence – The Jester

I’ll be there, they will be laughing
I’ll be there to see the sneer inside their eyes
Someday everyone will notice that the spark is bursting
Hoping they will not be so blind to admire
To admire that you can make it on your own

It was so simple, now it’s getting unreachable
A pile of thoughts, a drill in your brain and after all
Why the fuck do you complain? He’s right, you’re so lame
Waiting for them your sustain is now collapsing
It’s easy to just stare and in a way almost fulfilling
This sloth will make us fall into pieces
Believing it’s part of our human being
Try to quit trusting in your weakness

I’ll be there, they will be laughing
I’ll be there to see the sneer inside their eyes
Someday everyone will notice that the spark is bursting
Hoping they will not be so blind to admire
To admire that you can make it on your own

What if it was you imagination? Maybe
Engrossed in justifying all your lacks
Remember you are the one who generated
The sound that broke the silence you were addicted to

Contatti, Social e Streaming

  • Spotify https://open.spotify.com/album/49gZBVLcZ2ZyaAaV2W5pkH
  • YouTube https://www.youtube.com/channel/UCZdzvN8pEgl8-xYXcLcj_Ug
  • Facebook https://www.facebook.com/thejesterinthebox/
  • Instagram https://www.instagram.com/thejesterband/
  • Deezer: http://www.deezer.com/album/100558512
  • iTunes: https://apple.co/2xrDcAt

Tagged with: ,

Leave a Reply

quindici − tredici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.