The Silence of Wisdom dei Methodica

Methodica, The Silence of Wisdom

Methodica, The Silence of Wisdom

Dopo il brillante esordio della band veronese Methodica con l’album Searching for Reflection nel 2009 e dopo l’EP Light My Fire” nel 2012, è disponibile in esclusiva su iTunes il secondo LP della prog-metal band intitolato The Silence of Wisdom che dal 28 agosto si troverà su tutte le piattaforme streaming e nei negozi su etichetta Vrec/Audioglobe.

Lo hanno presentato in anteprima al Pistoia Blues Festival nella stessa serata che vedeva in cartellone i Dream Theater.

The Silence of Wisdom è un lavoro ricco di sfumature, arrangiamenti, cambi di ritmo racchiusi in 8 brani ed una epica introduzione per oltre un’ora di musica in bilico tra Porcupine Tree, A Perfect Circle, Tool, Dream Theater. I Methodica si divertono a distruggere la forma canzone mantenendo una fortissima matrice melodica data dalla cristallina voce di Massimo Piubelli che garantisce potenza e duttilità stilistica e grazie a una sezione ritmica potente e precisa (Marco Piccoli alla batteria e Paolo Iemmi – già nei Big One – al basso).

Le svolte metal arrivano con le chitarre di Marco Ciscato (anche produttore del disco nel suo studio Industrial Studio) e le atmosfere di Marco Baschera alle tastiere. “The Angel Lies Dying” è il singolo prescelto mentre “Destruction of Idols” e “The Lord of Empty Spaces” godono (e godranno) di video suggestivi. Un importante valore aggiunto è la bonus track cover dei Genesis “Firth of Fifth”: un brano che solo pochi possono permettersi di riproporre per magia e complessità.

Di rilievo l’artwork del cd (dotato di un originale booklet verticale) replicato nella versione vinile (VREC168, vinile trasparente): nella cover un albero si staglia su un pessaggio post-atomico a rappresentare il silenzio della saggezza. Ogni ramo racchiude un richiamo alle singole canzoni in un originale rompicato svelato solo all’interno del booklet. Tra gli ospiti dell’album da citare il “growl” di Marta Cicogna in “The Angel Lies Dying” e le chitarre di Gianluigi Scamperle in arte “Perlè” oltre ad un massiccio utilizzo dell’orchestra (una novità rispetto alle precedenti produzioni).

I Methodica sono attualmente formati da Massimo Piubelli (voce), Marco Baschera (tastiere), Marco Ciscato (chitarre), Paolo Iemmi (basso), Marco Piccoli (batteria). Negli anni scorsi hanno avuto l’onore di aprire i concerti di Skunk Anansie, Uriah Heep, Anathema, Pendragon, Marillion e Moongarden affermandosi come una delle nuove realtà progressive italiane più interessanti.

Tracklist:
Ukiyo-E: intro
The Angel Lies Dying
J
Only Blue
Caged
The Lord of Empty Spaces
Destruction of Idols
Ukiyo-E
Firth of Fifth

Leave a Reply

diciannove − otto =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.