INTERVISTA | Vanterrania: sperimentazione tra rock ed elettronica

Vanterrania ovvero Giovanni Brancati intervistato da Blog della Musica parla del suo disco Electronix dove ha cercato di fondere rock ed elettronica con sonorità sperimentali…

Ciao Vanterrania e benvenuto su Blog della Musica. In poche righe ti puoi presentare ai nostri lettori?
Ciao grazie, mi chiamo Giovanni Brancati, nato in Sicilia, il progetto VANTERRANIA iniziò diversi anni fa, dalla voglia di produrre la propria musica dopo lo studio e il lavoro negli anni. VANTERRANIA è un “alias” che ho scelto affinché potesse rappresentare il prodotto musicale.

Ci spieghi cosa significa VANTERRANIA?
VANTERRANIA
è composto da “VAN”, che non è altro la parte centrale del mio nome di battesimo e “TERRA” che prende il nome del pianeta in cui viviamo, mentre la parte finale è stata aggiunta di fantasia per dare più colore.

I tuoi inizi con la musica come sono stati?
Sono stati emozionanti, perché quando presi la chitarra in mano, iniziai a sentire la musica dentro ed era fantastico.

Quali sono i tuoi ascolti musicali e i musicisti che ti influenzano?
Ascolto diversi musicisti, potrei citarvi THE SMASHING PUMPKINS, LITFIBA, BRIAN ENO, JOY DIVISION, THE CURE, NEW ORDER, SONIC YOUTH, APHEX TWIN e tanti altri.

Ci parli del tuo disco Electronix?
Il Progetto Electronix è nato dalla voglia di mettere in pratica esperienze che avevo intrapreso nella mia vita. Fu composto principalmente con l’intenzione di fondere “rock ed elettronica”, in un contesto musicale alternativo. Ho cercato di concepire Electronix con la massima naturalezza possibile, cercando di mettere in risalto soprattutto le sonorità e gli studi sperimentali.

Se potessi ascoltare un unico brano del vostro nuovo disco, quale dovrei ascoltare? Perché?
On credo potrebbe essere il brano dove l’album acquisisce una certa apertura armonica, in ogni modo anche gli altri brani mi danno determinate sensazioni.

E le sonorità musicali invece? Che strumentazione utilizzate? C’è un suono particolare che ricercate e che volete trasmettere?
Ho utilizzato sequencer per comporre la struttura dei brani e successivamente registrato con chitarre elettriche ed effetti, il suono invece viene sviluppato in base alle esigenze del brano subendo diverse modulazioni fino ad ottenere il risultato dovuto.

I tuoi prossimi progetti artistici?
Sto lavorando su altri progetti musicali, sperando di poterli presentare più avanti, in ogni modo continuare il progetto VANTERRANIA.

Ringraziamo Vanterrania di essere stato nostro ospite. Buona musica
Grazie a voi a BLOG DELLA MUSICA, ah! visto che siamo a fine anno, approfitto per augurarvi un buon 2018 a tutti, ciao.

Info: https://www.facebook.com/GiovanniBrancatiOfficial

Leave a Reply

5 × 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.