YKK Why Double K?: Le Cose Che Odio | Video

I Why Double K? band di Piombino, presentano il loro primo singolo dal titolo Le Cose Che Odio. Guardiamo insieme il video su Blog della Musica

La band Why Double K? nasce nel 2014 in occasione di un evento contro la chiusura delle acciaierie di Piombino (LI).
Dopo la ricerca sfrenata e l’indecisione sul nome da dare al progetto, la scritta sulle cerniere “YKK” (in Inglese la Y si pronuncia “UAI”, sostituito con Why dal gruppo) illumina il gruppo. “YKK” è usato come diminutivo del nome del gruppo.

La band è composta da: Alessia Carpino Voce, Filippo Fedeli Chitarra El., Marco Pasian Basso El. e Leonardo Benassi Batteria.
Quattro giovani musicisti (tra i 16 e i 20 anni) che vivono a Piombino (LI) e tutti con una grande passione per la musica.
Dopo le prime prove e i primi concerti fuori porta, nel 2015 Alessia inizia un percorso musicale che la porterà a scrivere in musica storie di vita quotidiana.
Le Cose Che Odio è il primo singolo dei Why Double K? ed è stato scritto da Alessia ed arrangiato insieme alla band.

YKK Why Double K? Le Cose Che Odio - Singolo

YKK Why Double K? Le Cose Che Odio – Singolo

Le Cose Che Odio – Singolo e Video

Questo primo singolo, uscito il 13 Ottobre 2016, getta le basi per un nuovo capitolo della band, caratterizzato dal genere Indie Pop/Rock in cui si rispecchiano i gusti musicali di tutti i componenti della band, insieme alla musica dei cantautori moderni e non solo.

Il testo, che nasconde un messaggio di denuncia, è senza dubbio “alternativo” rispetto alla musica Pop Italiana di oggi.Si parla delle “anime del mare” (i migranti che non sopravvivono al viaggio verso un Italia da sogno), le “nuvole rotte” ovvero i sogni svaniti, che tutti noi ci portiamo dietro come piccoli tesori mai scoperti, i viaggi mai fatti o quelli fatti per cercare lavoro e fortuna altrove.
Un messaggio che nasconde anche momenti di speranza e di rinascita e che disegna a pieno il presente e i dubbi sul futuro di una giovane band che sicuramente, farà parlare molto di se.

Testo – Le Cose che odio

Odio
i pantaloni strappati d’inverno e la notte
perché è tremendamente vera
e i momenti felici quando sei triste
perché ti tocca di esserlo
ma odio gli orologi
ed i treni in ritardo
ma quelli in orario mi fanno innervosire

E odio quelli che parlano quando le sanno
le sanno le cose che io
perché il buio è meglio della luce
che certe luci è meglio perderle che trovarle
e odio parole come “ti amo”
perché troppo spesso sono vere

Odio le anime del mare
e le nuvole rotte perché mi fanno pensare
ad un attimo migliore
odio chi sa far la guerra
e persino chi sa far la pace, ma solo con sé stesso
senza mai un dubbio addosso

Odio le calze rotte e le cose sistemate
ordinate secondo il verso di qualche animale
e guai a chi le tocca e guai a chi le muove di li
odio chi dice di non sapere cosa fare
chi, pensa di esser migliore

Odio le anime del mare
e le nuvole rotte perché mi fanno pensare
ad un attimo migliore
odio chi sa far la guerra
e persino chi sa far la pace, ma solo con sé stesso

Odio le bestemmie gratuite e chi non dice né grazie né per favore
chi crede in un dio e bestemmia sulla vita
e odio ogni attimo che queste cose le fai anche tu
e anche se tiene compagnia
odio la filosofia

Odio le anime del mare
e le nuvole rotte perché mi fanno pensare
ad un attimo migliore
odio chi sa far la guerra
e persino chi sa far la pace, ma solo con sé stesso
senza mai un dubbio addosso.

Le Cose Che Odio è prodotto dall’etichetta Silver Records di Nico Pistolesi ed è disponibile in tutto il mondo nei migliori Digital Store.

Credits

Produzione: Silver Records (www.silverrecords.it)
Comunicazione: Silver Records – silverrecordsitaly@gmail.com
Artwork: Giulio Bilisari
Photo: IMAphotoart (www.imaphotoart.com)
Registrato da Daniele Messina

Info: https://www.facebook.com/whydoubleK/?ref=bookmarks

Leave a Reply

diciotto + 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.