Yury Revich: OLARIO | EP

copertina del disco di Yury Revich, Olario

Il compositore e violinista Yury Revich ha pubblicato Olario, il suo nuovo progetto discografico con quattro tracce inedite

Yury Revich presenta il suo primo EP musicale originale, svelando il suo progetto innovativo, Olario.

Provenendo da un ricco background nella musica classica tradizionale e avendo avuto l’onore come solista di esibirsi in rinomate sale da concerto in tutto il mondo, come la Carnegie Hall e la Scala, Yury entra coraggiosamente in un regno della liberazione artistica con Olario.

Questo EP racchiude il suo viaggio alla scoperta di sé attraverso la composizione e la ricerca di nuovi suoni, nuove melodie e narrazioni, segnando un passaggio dal convenzionale all’innovativo, rispettando le tradizioni ma anche rompendo i confini della sperimentazione con il suono.

Virtuoso polistrumentista, Revich approfondisce l’esplorazione di diverse onde melodiche, intrecciando perfettamente il calore naturale degli strumenti classici con interessanti paesaggi sonori elettronici.

Ascolta il disco di Yury Revich, Olario

L’EP si sviluppa su quattro tracce:

Traendo ispirazione dai paesaggi nordici, con Flying Clouds Yury trascende i confini, fondendo perfettamente armonie classiche, suono innovativo e struttura compositiva sperimentale con motivi elettronici neobarocchi. Il risultato è un viaggio affascinante in regni eterei.

Morning Shine è un’ode toccante al risveglio, alla natura e alla polifonia degli uccelli, questa traccia intreccia linee di violini con una melodia di pianoforte elaborata in modo pastorale, creando un’esperienza sonora trascendente.

Il brano Clocks è, invece, una esplorazione del tempo e della natura effimera dell’amore. Clocks è una composizione melodica e ritmica. Violini cantabili, elettronica leggera e pianoforte emotivo trasmettono l’essenza di amare il momento presente, riconoscendo la bellezza transitoria dell’amore e il suono del tempo.

Violet (co-arrangiato da Baptiste Capitanio) è una composizione romantica, trae ispirazione dall’evanescenza di un fiore e dalla tenera brezza del fresco amore. L’intreccio dei violini e del duo pianistico evoca l’essenza dell’amore stesso. Sviluppandosi dal pianoforte solista in un fiume di livelli sonori, integrati da paesaggi elettronici che infondono un’atmosfera moderna ma senza tempo.

Olario è una testimonianza dell’evoluzione musicale di Yury Revich e di un viaggio personale attraverso l’intersezione tra il regno neoclassico e quello elettronico. Con ogni traccia, invita gli ascoltatori a sperimentare la fusione tra acustico ed elettronico in un modo che è allo stesso tempo profondamente commovente e piacevolmente moderno.

Social e Contatti

  • Instagram: https://www.instagram.com/yuryrevich

Tagged with: