INTERVISTA | LIMBRUNIRE: ascoltando la sua “Salsedine”

Francesco Petacco, alias LIMBRUNIRE, una penna foriera sempre di soluzioni intriganti che spaziano molto dalle classiche soluzioni pop. Ed il filo conduttore è la semplicità che si rende riconoscibile, dimensioni melodiche vincenti che restano fin dal primo ascolto. La nostra intervista per saperne di più…

Ed ecco il nuovo singolo de LIMBRUNIRE si intitola Salsedine ed apre la pista a nuovi brani e nuovi progetti che come al solito, forse per zelo e scaramanzia, restano nascosti alla luce pubblica. Bellissimo il video firmato da Francesco Quadrelli che come di consueto troverete sulle nostre pagine. Un modo decisamente interessante per raccontare la solitudine con se stessi.

Iniziamo sempre chiedendo la genesi dei nomi. Francesco Petacco come e quando diventa L’IMBRUNIRE?
Francesco diventa Limbrunire quando decide di mettersi in discussione abbandonando la dimensione confortevole di band a favore di un percorso solista dalle sonorità fino al quel momento inesplorate.
Quindi dal rock all’elettronica, dalla chitarra distorta alle sinusoidi, dalle bacchette alla drum machine!

Che poi c’è questa vena di malinconia e di “arrivo” tra i tuoi colori. Si respira un’aria di introspezione, intima e pensierosa. Un po’ come accade mirando un tramonto non trovi?
Mi rispecchia molto questa riflessione. Limbrunire non è casuale, trova la sua massima accezione proprio nella luce magica di quel particolare momento della giornata che paragono alla mia sfera caratteriale.
Né luce, né buio, timida intraprendenza!

Questo nuovo brano poi parla in grande modo di solitudine… ma una solitudine che costruisce…
Per un certo verso sì, credo che ognuno debba ritagliarsi la propria “solitudine” all’interno di una giornata. La solitudine intesa momento se vogliamo di stacco meditativo stimola l’ascolto, la domanda, permette di pesare in modo equilibrato ciò che è deleterio o meno per noi stessi!

Bellissimo e molto significativo il video di Francesco Quadrelli. Come nasce la scrittura, l’idea?
È tutta farina del suo sacco, ho solamente suggerito Beatrice, la protagonista!
Lui sino al giorno delle riprese aveva svelato a grandi linee la storyboard, ha lasciato poi che l’ispirazione del momento facesse la sua parte, quest’ultima poi s’è svelata determinante alla fine in fase di montaggio.
Mi è piaciuto particolarmente il suo approccio “minimal” ma a focus, così come l’inaspettata interpretazione di Beatrice che di mestiere sta dietro e non davanti all’obiettivo.

A lavoro per il disco?
A lavoro per il disco (Ep) ed altri progetti che per il momento non posso svelare.
Posso solamente affermare che i nuovi brani avranno sonorità sempre elettroniche ma differenti rispetto a ciò che avete ascoltato sino ad oggi. È una nuova sfida e sono molto entusiasta di presentarvela nei prossimi mesi!

Social e Contatti

  • Instagram: https://www.instagram.com/limbrunire_/
  • Facebook: https://www.facebook.com/limbrunire/

Leave a Reply

14 − 9 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.